Cupramontana da copertina, occhio a Moie-Belvedere

Il fine settimana del calcio dilettanti. Vincente nel recupero con l'Osimo 2011, il Cupramontana è di nuovo solo in testa in Seconda. In Promozione sfida Moie-Belvedere

La rosa del Cupramontana, in testa nel girone D di Seconda categoria.

JESI – Una tripletta di capitan Cimarelli, per stendere con un netto 3-0 l’Osimo 2011 nel recupero della partita sospesa per nebbia l’11 febbraio e tornare soli in testa alla classifica. Vola il Cupramontana di mister Luca Scortichini nel girone D del campionato di Seconda categoria. I rossoblù cuprensi festeggiano un impeccabile avvio di girone di ritorno: cinque vittorie in altrettante gare, compresa quella esterna ottenuta nel tirato e non privo di polemiche derby con la Sampaolese (1-2), conquistata in rimonta. Tornato in classifica a +3 sull’Osimo Stazione, il Cupramontana deve ora proseguire la marcia domani alle 15 in casa con la Labor.

Nello stesso girone inseguono i playoff Sampaolese e Castelbellino, entrambe a quota 35 in quinta piazza insieme alla Real Cameranese. La prima va domani sul campo della Nuova Sirolese per riscattare lo stop nel derby e smaltire la rabbia per l’espulsione di Aifuwa e il rigore dell’1-1 cuprense nell’ultimo turno. Per il Castelbellino scontro diretto playoff in casa con Apiro che segue il 2-2 di Argignano.

Nell’altro girone di Seconda, il San Marcello, fermato in casa nel confronto diretto col Ponterio (0-2), resta comunque vicino ai playoff e va in casa del Torre San Marco. Per il Morro d’Alba, a +4 dai playout, turno casalingo da non fallire con la penultima Victoria Brugnetto per mantenersi al sicuro.

Salendo di categoria, attenzione in Promozione al confronto fra Moie Vallesina e Belvedere, in programma domenica al Pierucci di Moie. I padroni di casa viaggiano nei piani alti e in quarta posizione puntano ai playoff ma lo stop dell’ultimo turno col Real Metauro (2-0) ne ha interrotto la marcia. La Belvederese chiude la classifica con 14 punti ed è reduce dall’amarezza del successo sfumato con la Laurentina: sotto 0-1 e poi passati in vantaggio, i rossoverdi sono stati raggiunti sul 2-2 e hanno visto sfumare la possibilità di lasciare all’Audax Piobbico la scomoda ultima piazza.

In Prima categoria Le Torri, opposte in casa al Conero Dribbling, devono continuare a vincere per proseguire il testa a testa in vetta col Sassoferrato Genga. Il Borgo Minonna, fermato in casa sull’1-1 dall’Arcevia una settimana fa, si gioca una importante opportunità per rientrare nel giro playoff (a +2) in casa del Montemarciano, quarta forza del torneo. Il Borghetto, affidato alla guida dello jesino Cesare Carletti per risollevarsi, riceve in casa propria lo Staffolo per tenere a distanza l’ultimo posto e rilanciare la propria corsa salvezza.