Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi: pusher 18enne arrestato dai Carabinieri. Aveva un etto di hashish

Il 18enne è stato trovato in possesso di 100 grammi di hashish, denaro contante e materiale per il confezionamento

I carabinieri di Jesi con la droga e il denaro sequestrati

JESI – Trovato in possesso di un etto di droga di tipo hashish, ieri pomeriggio sono scattate le manette ai polsi di un giovane, appena 18enne, che ora dovrà rispondere dell’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’attività antidroga condotta dai Carabinieri della Compagnia di Jesi ha visto impegnati i militari dell’Aliquota Radiomobile, che ieri pomeriggio hanno fermato il giovane e lo hanno trovato in possesso di 100 grammi di hashish in panetti, oltre che di altro materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi, due bilancini di precisione e un telefono cellulare. Nella disponibilità del giovanissimo anche una bella somma di denaro contante in banconote di piccolo taglio che gli investigatori dell’Arma ritengono possa essere provento dell’attività di spaccio. Lo stupefacente, il materiale per il confezionamento e il denaro sono stati posti sotto sequestro probatorio. Il cellulare sarà sottoposto a indagini tecniche per risalire ai contatti e alla rete dei clienti del giovane pusher. L’ottimo risultato conseguito dai militari di Jesi rientra nell’ambito dei servizi di controllo straordinario del territorio che la Compagnia di Jesi assicura quotidianamente e con il massimo impegno.