Jesi, ubriaco al volante. «La patente? Mai avuta»

Nei guai un 64enne fermato a Jesi dai carabinieri nella serata del 20 settembre. Per lui oltre 5 mila euro di multa e fermo amministrativo del veicolo per tre mesi

Carabinieri
Carabinieri

JESI – Era alla guida dopo aver evidentemente abusato di alcool e con un tasso registrato dall’etilometro di gran lunga superiore al consentito. Ma non solo: alla richiesta dei carabinieri di consegnare loro la patente di guida, ha ricordato e detto ai militari di non averla mai conseguita. Nei guai un 64enne.

E’ accaduto nella serata di ieri, 20 settembre, durante i costanti controlli da parte della Compagnia Carabinieri di Jesi predisposti per la prevenzione di reati in genere ed in materia di sicurezza stradale. Sono state impiegate diverse pattuglie, che hanno controllato sul territorio della Vallesina numerose autovetture. Fra queste, quella che nel corso del servizio i militari della Stazione Carabinieri di Staffolo hanno individuato a Jesi. Il 64enne alla guida manifestava una chiara sintomatologia correlata all’abuso di alcool. Impressione confermata dall’accertamento effettuato con l’etilometro, che evidenziava un tasso alcolico superiore a 1,5/gl. Ma, invitato a consegnare la patente di guida, dopo una minuziosa ricerca nell’abitacolo, il conducente ricordava di non averla mai conseguita. Pertanto l’uomo è stato segnalato all’Autorità Giudiziaria per guida sotto l’influenza dell’alcool. Per la guida senza patente il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo per 3 mesi e nel contempo è stata elevata una sanzione amministrativa di 5 mila e 110 euro.