Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Corso Matteotti, chiude un’altra libreria

Sconti fino a fine giugno poi chiude un'altra libreria situata nel centro storico di Jesi. Dopo l'annuncio della storica Libreria Cattolica arriva un'altra brutta notizia per il commercio jesino

Risparmio Libri, la libreria che si prepara a chiudere i battenti

JESI – Sconti dal 30 al 60% da Risparmio Libri, la libreria che si affaccia proprio su Piazza della Repubblica. Le occasioni andranno avanti fino a fine mese poi rimarrà soltanto un’altra saracinesca abbassata nel centro della città.

La libreria era aperta da poco meno di tre anni, inizialmente aveva trovato una sede in via degli Orefici, poi si era trasferita in Piazza. Per Jesi, nel giro di pochi mesi, è la seconda libreria a chiudere i battenti dopo la storica Libreria Cattolica che ha avviato gli sconti dal 25 al 60%. «Le vendite in queste prime settimane non sono andate male – spiega Sandro Gilli, che ha rilevato la Cattolica nel 1981 – Molti fanno già acquisti per Natale». C’è qualche libro in particolare che viene più venduto con lo sconto? «Nulla di particolare, i clienti comprano un po’ di tutto dai romanzi alle guide turistiche che, visto il periodo, vanno via bene». Chiude anche un’altra libreria a Jesi, significa che si legge di meno? «Sicuramente si legge di meno. Io ormai sono in pensione ma penso che due soci questa attività che ormai ha una clientela abituale, possano portarla avanti bene».