Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Coronavirus, sarà l’Asp a erogare i buoni spesa a Jesi e in altri cinque Comuni

Toccherà all'Azienda Servizi alla Persona anche a Castelplanio, Filottrano, Maiolati Spontini, Monsano e Monte Roberto. Via alla manifestazione d'interesse per individuare gli esercizi commerciali dove spenderli

JESI – Sarà l’Azienda Servizi alla Persona ad occuparsi di erogare i buoni spesa previsti dalle ultime disposizioni legate all’emergenza sanitaria nei comuni di Jesi, Castelplanio, Filottrano, Maiolati Spontini, Monsano e Monte Roberto. L’Asp Ambito 9 sta attivando a riguardo le procedure necessarie e, in particolare, ha aperto la manifestazione di interesse per individuare quegli esercizi commerciali che accetteranno i buoni spesa che i cittadini bisognosi di aiuto presenteranno per acquistare generi alimentari e che l’ASP rimborserà.

L’ordinanza n.658/2020 ha destinato fondi ai Comuni per la solidarietà alimentare a favore di persone in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19.

«In data odierna (1 aprile)- viene comunicato- sarà disponibile sul sito dell’ASP e dei comuni interessati la manifestazione di interesse aperta per la costituzione di un elenco di esercizi commerciali, che insistono sui territori dei Comuni sopracitati, disponibili a convenzionarsi con l’ASP e ad accettare, dunque, i buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari. Si invitano gli esercizi commerciali ad aderire alla manifestazione di interesse per garantire i generi alimentari alle persone in difficoltà a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19».

Il volontariato un importante mezzo sociale

I prodotti acquistabili con il buono spesa sono tutti i generi alimentari ad esclusione di alcolici e superalcolici.

Destinatari dell’avviso sono ipermercati, supermercati, discount di alimentari, minimercati e altri esercizi non specializzati di alimenti vari, commercio al dettaglio di prodotti alimentari e bevande, commercio al dettaglio di prodotti surgelati. Possono presentare domanda all’Asp Ambito 9 gli esercizi commerciali di tali tipologie con sede nei comuni di Jesi, Monsano, Monte Roberto, Filottrano, Mergo, Maiolati Spontini, Castelplanio. La domanda di manifestazione di interesse dovrà pervenire, insieme a copia del documento di identità del sottoscrittore, entro mercoledì 8 aprile prossimo alle ore 13 e dovrà essere inviata mediante PEC (Posta Elettronica Certificata) all’indirizzo asp.ambitonove@emarche.it. Va scaricato e compilato un apposito modulo.

Nell’oggetto della comunicazione dovrà essere indicato “Emergenza Corona Virus- Manifestazione di interesse per la formazione di un elenco degli esercizi commerciali per buoni spesa per acquisto di generi alimentari”.

Il buono spesa va a favore di cittadini residenti che si trovino in condizioni di disagio socio-economico secondo un progetto sociale individuato dai servizi sociali dell’Asp. Il possessore del buono avrà diritto, presso l’esercizio aderente, di pagare col buono stesso i generi alimentari senza che venga operata alcuna riduzione per spese di commissione o di qualsiasi altra natura. A fronte di una spesa maggiore dell’importo del buono, la differenza resta a carico dell’acquirente. I buoni saranno consegnati dall’Asp in tagli da 50 euro l’uno. Saranno cumulabili, personali e utilizzabili dal solo titolare che vi sarà indicato, non trasferibili né cedibili, non convertibili in denaro contante. I buoni vistati dovranno essere consegnati all’Asp dall’esercizio commerciale e l’Asp provvederà al rimborso. Il buono non sarà spendibile, salvo eventuali proroghe, oltre la data di scadenza indicata sullo stesso del prossimo 31 maggio. Per tutti i dettagli clicca qui.