Jesi, controlli a tappeto delle forze dell’ordine nei luoghi d’incontro dei giovani

Circa 80 persone controllate, fra le quali un giovane extracomunitario con permesso di soggiorno scaduto. Sequestrate inoltre sostanze stupefacenti

L'auto dei carabinieri al Parco del Vallato
L'auto dei carabinieri al Parco del Vallato

JESI – Due giornate di controlli a tappeto per arginare lo spaccio di sostanze stupefacenti e altri reati. Polizia, carabinieri e vigili urbani, su coordinamento della Questura, hanno attivato una vera e propria task force per monitorare i luoghi maggiormente frequentati dai giovani in città. In azione anche operatori della Squadra Mobile, unità cinofile della polizia nonché componenti del reparto Prevenzione Crimine. Ben settantasei le persone controllate nelle giornate del 30 e 31 maggio. Due di queste, sono state accompagnate in commissariato ai fini dell’identificazione, mentre un giovane di origine extracomunitaria è stato colto con il permesso di soggiorno scaduto: avviata la procedura di espulsione.

Il materiale sequestrato

Relativamente alle sostanze stupefacenti, sono stati sequestrati 4 grammi di hashish, cinque barrette per un peso complessivo di 15 grammi, cinque spinelli già confezionati con tabacco e marijuana e 0,169 grammi di cannabis.

I servizi, sebbene prevalentemente concentrati al parco del Vallato, sono stati estesi ad alcune vie cittadine, ove sono stati effettuati controlli amministrativi agli esercizi pubblici, nonché al parco antistante lo stadio ed al parco del Ventaglio.