Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Gli alunni del comprensivo “Carlo Urbani” incontrano il ct Roberto Mancini, taglio del nastro al Polo scolastico di Moie – VIDEO

Emozione e grande partecipazione per l'inaugurazione del campus sportivo e della palestra nel polo scolastico di Moie

MAIOLATI SPONTINI – Taglio del nastro questa mattina (18 maggio) per il nuovo Campus sportivo e la palestra nel Polo scolastico Mics di via Venezia a Moie di Maiolati Spontini: ospite d’onore della giornata il Ct azzurro Roberto Mancini. Il commissario tecnico della Nazionale di calcio ha tagliato il nastro della nuova struttura del comprensivo “Carlo Urbani”, alla presenza del sindaco di Maiolati Spontini Tiziano Consoli, del dirigente scolastico Vincenzo Moretti, delle autorità civili e militari, il vescovo Gerardo Rocconi, il corpo docente e gli alunni che hanno riservato a mister Mancini un benvenuto musicale speciale.

«Sono felice di essere qui – ha detto Mancini – in questa bella scuola con una palestra grande e funzionale, siete fortunati – ha aggiunto, rivolgendosi ai ragazzi – noi non l’avevamo uno spazio così per fare sport». Poi, soffermandosi proprio sul binomio scuola-sport, ha aggiunto: «In questa età è molto importante praticare sport, perché dà loro una direzione. Lo sport è vita, insegna a rispettare le regole in campo e fuori, insegna il rispetto del compagno di squadra ma anche dell’avversario, è fondamentale per ognuno». E ai tantissimi ragazzini che lo hanno accolto come un eroe, ha suggerito: «Divertitevi sempre, al di là del risultato sportivo, sport deve essere divertimento specie quando sono così piccoli».

Il Ct Roberto Mancini con le autorità locali e regionali

Dopo il benvenuto musicale degli studenti della scuola secondaria di primo grado a indirizzo musicale e il saluto delle autorità, la visita al plesso scolastico e alla nuova palestra. Poi all’auditorium un significativo incontro fra gli alunni della scuola secondaria e il ct Mancini sul tema “Lo sport nella scuola”. «Progetto imponente. Il bello di quest’opera di cui siamo così orgogliosi – spiega il sindaco di Maiolati Spontini Tiziano Consoli – è che i lavori sono stati realizzati completamente in pandemia, quando i ragazzi cercavano spazi per praticare sport. Ma il progetto ha attraversato tre amministrazioni: per questo ringrazio anche gli ex sindaci, presenti qui oggi, per aver creduto e investito in questo campus scolastico e sportivo». Il sindaco, rivolto ai tanti alunni, ha poi concluso: «Vi auguro di diventare i grandi uomini del domani mettendo in ogni cosa passione, abnegazione e fatica».

Sono stati realizzati un campo da gioco, gli spogliatoi e l’infermeria. La zona sportiva copre una superficie di circa 620 metri quadrati, in grado di ospitare un campo da basket e da pallavolo regolamentare, con un’altezza di 8 metri. Lo spazio potrà essere suddiviso in due palestre più piccole attraverso una tenda insonorizzata impacchettabile, a livello della struttura portante del solaio di copertura, per consentirne l’uso contemporaneo di più classi. In questo caso ciascuna metà del campo consentirà di ospitare un campo da pallavolo, da utilizzare per allenamento o per le attività sportive scolastiche. Al fine di assicurare la massima flessibilità e sicurezza di utilizzo si accederà al campo da gioco sia direttamente dalla scuola, sul lato est, attraverso un filtro con caratteristiche di resistenza al fuoco, che separa i compartimenti destinati alle diverse attività e sia dall’esterno per le attività extrascolastiche. La palestra è dotata di due uscite di sicurezza, a sud-ovest e a nord-est, e comprende anche un blocco per gli spogliatoi e per locali tecnici. Gli spazi esterni sono stati completati con un campetto da volley e una pista di atletica.

Il progetto dell’intero Campus scolastico è stato redatto dal gruppo, vincitore del concorso di progettazione, con a capo l’architetto Nazzareno Petrini. Le ditte che hanno realizzato la palestra sono R.t.i. Graziano Belogi srl, Marchegiani impianti srl e Gagliardini srl. I lavori per la scuola di via Venezia sono iniziati con un primo stralcio concluso nel 2012 e il trasferimento della scuola primaria. A seguire, nel 2015, è stata trasferita la scuola secondaria. Nella primavera del 2019 è stato concluso il terzo stralcio con l’ingresso e l’auditorium. Il costo complessivo dell’intervento è di 2 milioni e 600 mila euro, di cui 1 milione e 287 mila finanziati dalla Regione e il restante 1 milione e 313 mila attinto dai fondi comunali. La palestra potrà essere utilizzata, al di fuori degli orari scolastici, anche da associazioni sportive del territorio.

Il sindaco di Maiolati Spontini Tiziano Consoli

«Crediamo molto nel valore dello sport per i giovani per questo la Regione sta investendo anche nelle strutture dei piccoli Comuni dell’entroterra – aggiunge l’assessore regionale Giorgia Latini – avere tanti giovani che praticano sport senza le adeguate strutture è come vanificare tutto. A breve uscirà un bando per la riqualificazione degli impianti sportivi, diamo grande attenzione ai nostri ragazzi anche col progetto “Scuola in movimento” per far sì che anche i più piccoli della scuola primaria possano avere un insegnante di educazione fisica qualificato».

Grande soddisfazione (ed emozione) da parte del dirigente scolastico professor Vincenzo Moretti. «Per noi è una vera festa oggi che inauguriamo questi spazi, non solo per la pratica sportiva degli studenti ma anche dei ragazzi del territorio. Una giornata memorabile anche per la presenza del Ct Mancini».

Una vera festa per la comunità di Moie e per gli alunni del Comprensivo Carlo Urbani che da oggi avranno a disposizione spazi più ampi e confortevoli per praticare sport anche al di fuori dell’orario scolastico. E se il vescovo ha impartito la benedizione dei locali e di quanti vi trascorreranno del tempo, il prefetto Darco Pellos – da sempre particolarmente attento alle questioni dei giovani – ha sottolineato la sua soddisfazione nel condividere il bel momento dell’inaugurazione. «Una vera festa oggi per la scuola e la comunità poter inaugurare un centro polivalente così fatto bene e così bello – conclude – e Moie è all’avanguardia in questo. La miglior risposta che possiamo dare alle criticità dei ragazzi è costruire scuole confortevoli e bellissime».

A testimoniare l’importanza della giornata, sia per il mondo scolastico che quello sportivo, non sono voluti mancare il direttore generale dell’Ufficio scolastico regionale Marco Ugo Filisetti e il presidente del Coni Marche Fabio Luna. Dopo la palestra, è previsto il completamento della scuola secondaria con ulteriori aule, spazi di servizio e laboratori musicali: in particolare verranno realizzate quattro aule per l’insegnamento individuale dei differenti strumenti musicali e un’aula per la musica d’insieme. I lavori di quest’ultimo stralcio sono stati consegnati alla ditta ad aprile e se ne prevede l’ultimazione a luglio 2023.