Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Club Scherma Jesi, talenti Mondiali

Le promesse Tommaso Marini, Serena Rossini e Elena Tangherlini verso i Mondiali Cadetti e Giovani di Plovdviv in Bulgaria ad aprile. Tre settimane fa sulle stesse pedane gli Europei, con l'oro under 17 del primo e il bronzo a squadre delle ragazze

Elena Tangherlini, Tommaso Marini e Serena Rossini, al centro, qui premiati al Palascherma

JESI – Ritorno sul luogo della gloria: il trio di giovani promesse del Club Scherma composto da Tommaso Marini, Serena Rossini e Elena Tangherlini è pronto a ripartire verso le pedane di Plovdiv, in Bulgaria, dove appena agli inizi di questo mese di marzo hanno raccolto un oro individuale nel fioretto maschile under 17 il primo e un bronzo nella prova a squadre le ragazze. Ma se allora si trattava di Campionati Europei questa volta l’appuntamento sarà iridato, con i Mondiali Cadetti e Giovani in programma dal 1 al 10 aprile.

Sono state diramate le convocazioni per atleti e tecnici azzurri e confermata la pattuglia jesina. Ad aprire la rassegna saranno le gare under17: in pedana per l’Italia, nel fioretto, i Cadetti Alessio Di Tommaso, Tommaso Marini, Alessandro Stella, Lara Bertola, Martina Favaretto e Marta Ricci. Per Marini appuntamento il 2 aprile con l’individuale mondiale. Nel fioretto Giovani femminile insieme a Elena Tangherlini e Serena Rossini ci saranno Elisabetta Bianchin e Lodovica Bicego (Guillaume Bianchi, Alvise Dal Santo, Davide Filippi, Pietro Velluti Franzì i ragazzi). Il 7 aprile l’individuale, il 9 la prova a squadre.

Serena Rossini è fresca reduce, nell’ultimo fine settimana, dalla vittoria ottenuta a Roma nella tre giorni di gare valida come seconda Prova Nazionale Giovani. Rossini, anconetana che si allena col Club jesino e in forza alle Fiamme Gialle ha battuto in finale per 15-14 Mila Maina. Podio completato da Lara Bertola e da un’altra portacolori del Club Scherma Jesi, Martina Manzoli. Settimo posto per un’ulteriore rappresentante del Club, Alessandra Petrignani. Fra i ragazzi invece Tommaso Marini, impegnato nella categoria per età superiore alla sua, ha chiuso al terzo posto, dietro Guillaume Bianchi dell Fiamme Gialle e Davide Filippi della Comini Padova.