Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Chiusura Caterpillar, felpa beffa e pacchi di Natale. Morani: «Vezzali richiami il Governo alle sue responsabilità»

Al presidio l'onorevole Pd: «Le Marche hanno le sottosegretarie Accoto, fanese, e Vezzali, jesina doc. Vanno messe in campo tutte le forze. Chiesto che anche il Ct Mancini ci dia una mano». Il caso dei regali dell'azienda

Chiusura Caterpillar, all'onorevole Alessia Morani mostrata la felpa beffa celebrativa dei 25 anni dell'azienda a Jesi

JESI – In Consiglio comunale a Jesi lunedì prossimo 20 dicembre alle 17, quindi in Regione martedì 21 per un incontro in cui tornerà a esserci l’azienda. E il 23 dicembre a Jesi, con un corteo che muoverà da Porta Valle e si concluderà in Piazza della Repubblica, per una manifestazione con musica e interventi sul palco. Sono le prossime tappe della vicenda Caterpillar, lo stabilimento jesino della multinazionale statunitense di cui è stata annunciata la chiusura con perdita di 260 posti di lavoro. Resta fisso, ai cancelli di via Roncaglia, il presidio di lavoratori e lavoratrici, che continuano a ricevere la visita e la solidarietà di colleghi di tante altre aziende del territorio.

I lavoratori Caterpillar mostrano felpa e pacchi di Natale dell’azienda che ha annunciato la chiusura

Oggi 17 dicembre, l’arrivo e l’intervento dell’onorevole Alessia Morani (Pd), accompagnata dai consiglieri regionali dem Antonio Mastrovincenzo e Maurizio Mangialardi. Alla deputata, i lavoratori hanno in primo luogo mostrato la felpa celebrativa dei 25 anni di presenza Caterpillar a Jesi che è stata loro consegnata insieme ai pacchi di Natale. «Una presa in giro» la reazione a caldo di Morani, che poi sulla vertenza dichiara: «Le Marche sono al Governo le sottosegretarie al Lavoro Rossella Accoto, fanese, e allo sport Valentina Vezzali, jesina doc. Su Caterpillar, vengano qui e richiamino il Governo alle sue responsabilità. Vanno messe in campo tutte le forze. I licenziamenti vanno bloccati, ho parlato col ministro Giorgetti e spero in una convocazione al Mise prima di Natale».

Rivela inoltre Morani che nell’incontro «è stato chiesto che anche il Ct della Nazionale Roberto Mancini, che è di Jesi, ci dia una mano e sia al nostro fianco nella manifestazione del 23 dicembre».

25 anni di Caterpillar a Jesi, la felpa beffa dopo l’annuncio della chiusura

Ai cancelli le parole di Diego Capomagi, Rsu Fiom Cgil: «I pacchi troveremo probabilmente il modo di restituirli alla città, per ringraziarla della grande vicinanza che ci sta mostrando. Le felpe pensiamo di appenderle qui fuori, numerate, per mostrare di quante persone si sta parlando. Alla politica chiedo di portare i nostri occhi dentro le istituzioni. Quando una settimana fa abbiamo dato la notizia della chiusura, abbiamo visto mani ancora sporche di chi stava lavorando e occhi smarriti. Oggi in questi occhi vedete dignità, coraggio e determinazione perché noi da qui non ce ne andiamo».

Il presidio ai cancelli andrà avanti anche durante le Feste. Le ferie natalizie alla Caterpillar dovevano scattare dal 23 dicembre al 10 gennaio. «Questa vicenda ci ha stravolto le vite– dice Capomagi- dobbiamo ringraziare le nostre famiglie, che in questi giorni si trovano vicine persone che non riescano a dare il solito supporto. A casa sembriamo fantasmi. Ma quello che è certo è che noi continueremo a lavorare qui».