Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Chiaravalle, malore fatale lungo il corso per un 82enne

Il malore improvviso ha colto l'anziano in strada mentre stava facendo una passeggiata. Inutili i soccorsi, choc a Chiaravalle

La via principale di Chiaravalle, corso Matteotti

CHIARAVALLE – Un malore fatale e la corsa disperata dei sanitari per cercare di salvare la vita a quell’uomo stramazzato improvvisamente a terra lungo Corso Matteotti a Chiaravalle, mentre stava facendo una passeggiata. È successo giovedì sera verso le 22 ma l’allarme al 118 lanciato da alcuni passanti si è rivelato purtroppo inutile. Sul posto sono intervenuti a sirene spiegate l’automedica del 118 di Chiaravalle e l’ambulanza della Croce verde di Jesi, oltre a una pattuglia dei Carabinieri della locale Stazione.

Renato Temperoni

I sanitari hanno tentato di rianimare l’uomo sul posto, praticando a lungo il massaggio cardiaco. Quarantacinque minuti di tentativi e di preghiere, ma purtroppo non è servito a nulla.  
Per l’uomo non c’è stato purtroppo niente da fare, stroncato da un malore che non gli ha lasciato scampo.

A perdere la vita è stato Renato Temperoni, 82 anni, residente a Chiaravalle. Dopo aver accertato che il decesso è sopraggiunto per cause naturali, la salma è stata liberata e il magistrato ha concesso il nullaosta per la sepoltura. La salma è stata composta alla Casa funeraria di Santarelli (via Breccia a Monsano) dove sarà allestita la camera ardente. I funerali saranno celebrati lunedì 30 agosto alle ore 10 nella chiesa di Santa Maria in Castagnola, poi la tumulazione al cimitero comunale.

Temperoni lascia la moglie Marisa Orsetti, i figli Fabrizio e Marco, le nuore Marta e Stefania, il fratello Alfio, la sorella Elvia e tanti amici.

Exit mobile version