Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Giacomo Medici canta Caruso per sostenere la scuola riabilitativa di tango argentino L’oltre Tango

Il baritono di Chiaravalle protagonista del videoclip girato a Roma con i campioni europei paralimpici Ilaria Sani, Elisa Pascali e Federico Morgani

Giacomo Medici canta Caruso di Lucio Dalla nel video della scuola di tango argentino "L'oltre Tango" di Latina

Qui dove il mare luccica, / e tira forte il vento / su una vecchia terrazza / Davanti al golfo di Surriento / un uomo abbraccia una ragazza, / dopo che aveva pianto / poi si schiarisce la voce, / e ricomincia il canto.
Te voglio bene assaje, / Ma tanto tanto bene sai / è una catena ormai, / Che scioglie il sangue dint’ ‘e ‘vvene sai.

Le parole di Caruso di Lucio Dalla, una delle più belle canzoni d’autore della musica italiana, tornano a commuovere nell’interpretazione di Giacomo Medici, baritono e artista marchigiano di carriera internazionale, noto in Argentina come l’italiano che canta il tango. Lo ha fatto in un bellissimo videoclip girato a Roma, di cui sono protagonisti i campioni europei paralimpici Ilaria Sani, Elisa Pascali e Federico Morgani, preparati dai maestri e ballerini Roberto Nicchiotti e Daniela Orlacchio. Obiettivo del video è quello di promuovere concretamente un progetto e un metodo che fa dell’inclusione il suo fine ultimo, e che è al centro di una nuova campagna di crowdfunding sulla piattaforma Gofundme.com, dal titolo “Roma-Buenos Aires. Dimenticando la parola impossibile”.

Giacomo Medici e la scuola di tango argentino “L’oltre Tango” di Latina

Si tratta di una iniziativa a sostegno della scuola di tango argentino “L’oltre Tango” di Latina, con cui il cantante di Chiaravalle ha collaborato in diverse occasioni. La scuola è nata 5 anni fa da un’idea del maestro di tango Roberto Nicchiotti, e si prefigge di divulgare la cultura del tango avvalendosi del metodo “L’oltre tango®”, metodo riabilitativo sviluppato dal maestro Nicchiotti, che ha permesso di mettere al centro della “mission” associativa ragazzi con diverse disabilità, motorie e sensoriali puntando sul tango come strumento di inclusione sociale. I ragazzi, oltre a svolgere gare di ballo sia nazionali che internazionali, preparano l’esecuzione di spettacoli teatrali unitamente a compagnie teatrali locali.
Il prossimo progetto – da cui la raccolta fondi e il video clip – è quello di portare tre ragazzi, con i loro maestri e accompagnatori, in una tournée in Argentina, patria del tango, dove avranno la possibilità di esibirsi e di ballare nelle milonghe cittadine.

Un frame del video clip della scuola di tango argentino “L’oltre Tango”

«Sono davvero felice di essere stato parte di questo videoclip – fa sapere Giacomo Medici – In particolare sono grato all’amico Roberto per avermi introdotto, invitandomi anni fa a partecipare ad un loro spettacolo teatrale, in un mondo che ha arricchito profondamente il mio percorso artistico ed umano. Con i fondi raccolti verrà realizzato il sogno di questi artisti di esibirsi a Buenos Aires in occasione di un tour previsto per il 2021/2022. Per quanto mi riguarda, voce e cuore sono già in valigia».

Al brano Caruso hanno partecipato i musicisti Gianni Iorio (bandoneón) e Mauro Gubbiotti (pianoforte). La regia è di Francesco Di Cicco.