Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, il centro vaccinale si sposta in viale Verdi. Ma a tempo determinato

Medici e infermieri si trasferiscono nella sede ex circoscrizione. Resteranno fino a dicembre, poi dovranno trovare altri locali

JESI – Il centro vaccinale cambia sede. Da domani, 1° ottobre, medici e infermieri si trasferiscono nei locali ex Circoscrizione di viale Verdi (zona San Francesco), liberando le palestre Zannoni ora usate dagli istituti scolastici. Ma la dislocazione sarà a tempo, fino a fine anno. Dal 2022, se la campagna di vaccinazione proseguirà, l’Asur Marche dovrà trovare nuovi spazi per portare avanti la propria attività di prevenzione. Di conseguenza, cambia sede anche la Libera Università per Adulti di Jesi, le cui lezioni dell’anno accademico 2021/22 traslocheranno alla ex Fondazione “Angelo Colocci” di vicolo Angeloni (già sede universitaria).

L’amministrazione è stata molto chiara sulle tempistiche: l’accordo con l’azienda sanitaria non è prorogabile. A gennaio 2022, insomma, il Comune rientrerà in possesso dei locali ex circoscrizionali. A tale proposito, l’Asur Marche ha già pubblicato una manifestazione d’interesse per individuare spazi idonei per il centro vaccinale, rivolgendosi direttamente ai privati.

L’Area Vasta 2, dal canto suo, ha formalizzato l’esigenza di poter continuare ad utilizzare spazi adeguati per la prosecuzione della campagna vaccinale anti Covid, la probabile somministrazione della terza dose, lo svolgimento della campagna di vaccinazione antinfluenzale e il recupero delle vaccinazioni ordinarie non effettuate in periodo di pandemia.

L’amministrazione aveva proposto tre alternative: l’ex palazzina della Direzione Generale Asl in via Guerri, l’ex sede del Centro Alzheimer in via San Giuseppe, e l’ex sede della II Circoscrizione in via San Francesco. La scelta è ricaduta su quest’ultima, escludendo le altre.