Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Castelbellino, urta l’auto in manovra: una donna ferita soccorsa dal 118

Ferita la conducente della Megane, che è stata trasferita in codice giallo al pronto soccorso dell'ospedale di Jesi

L'incidente sulla Clementina nord

CASTELBELLINOEra ferma in mezzo alla carreggiata, per effettuare manovra di svolta e immettersi sul passo carrabile dell’abitazione, quando è stata tamponata violentemente da un pick-up che sopraggiungeva dalla stessa direzione. L’incidente è avvenuto nel pomeriggio di oggi, lungo via Clementina nord, in prossimità del civico 124, frazione di Scorcelletti, a Castelbellino.

Un impatto molto forte, anche perché secondo quanto accertato dai soccorritori, sembra che l’uomo al volante del pick-up non abbia neanche tentato di frenare (sull’asfalto non vi sarebbero segni di frenata infatti), non essendosi accorto della Renault Megane condotta dalla donna (M.L. le sue iniziali, 56 anni) che era ferma e stava svoltando. A causa dell’impatto, la Megane ha ruotato su sé stessa, schizzando ad alcuni metri di distanza.

La conducente, ferita e sotto choc, è rimasta sempre cosciente per fortuna. Immediato l’allarme al numero unico di emergenza 112. Sul posto sono intervenuti l’automedica del 118 di Jesi, l’ambulanza della Croce verde di Cupramontana e i Vigili del fuoco. Questi ultimi hanno messo in sicurezza le vetture incidentate, mentre i sanitari hanno soccorso la donna e l’hanno accompagnata al pronto soccorso dell’ospedale Carlo Urbani di Jesi con un codice giallo di media gravità.

Molti e inevitabili i disagi alla circolazione stradale, particolarmente sostenuta in quel tratto di strada extraurbana che collega Jesi a Moie di Maiolati Spontini. Sono intervenuti i Carabinieri della stazione di Staffolo e di Moie per regolare la viabilità, che ha proceduto a senso unico alternato su una corsia con rallentamenti e lunghe code formatesi durante la rimozione dei mezzi e le operazioni di soccorso. I rilievi di legge sono stati eseguiti dai Carabinieri del Norm della Compagnia di Jesi che dovranno stabilire dinamica e responsabilità.

Exit mobile version