Musica, danze, mercatini e gnocchi: conto alla rovescia per la Festa della Quercia

La kermesse, realizzata dalla Pro loco, si prepara ad animare le serate estive di Castelbellino. «Sarà una eco fest», promettono gli organizzatori. Con un occhio al "sociale". E poi l'anteprima del Solstizio Folk Fest

Un momento della Festa della Quercia a Castelbellino (Immagine di repertorio)

CASTELBELLINO – Al via giovedì 22 agosto (fino al 26) la Festa della Quercia a Castelbellino Stazione, la kermesse più golosa della Vallesina che abbina divertimento ai sapori della cucina tradizionale. Organizzata dalla Pro loco di Castelbellino, in collaborazione con il Comune, la festa si accompagna al Festival degli Gnocchi in Piazza, giunto alla decima edizione, che impegna oltre un centinaio di volontari, di tutte le età, nella preparazione dei piatti nei laboratori artigianali, secondo le tipiche ricette di una volta.

Una festa nata oltre 30 anni che rende omaggio al polmone verde cittadino, Il Parco Le Querce, con querce secolari e intorno cui si è sviluppato negli anni l’intero nucleo abitativo e servizi per la comunità.

«Non manca da parte della Pro Loco di Castelbellino l’interesse per l’ambiente e per l’ecologia, tanto che la Festa della Quercia si definisce Eco Fest per la scelta di materiali biodegradabili (piatti e posate) e per l’attenzione al corretto smaltimento dei rifiuti. Anche il sociale ha la sua parte: l’associazione è infatti solita destinare parte dei proventi della Festa della Quercia a sostegno di iniziative o realtà benefiche locali», spiegano gli organizzatori.

La locandina dell’iniziativa

IL PROGRAMMA – Si inizia giovedì (alle ore 18) con l’apertura della “Fiera Mercato Estiva” che, fino a domenica, sarà presente con bancarelle, artigianato, artisti e prodotti tipici. Sarà presente anche uno spazio allestito dagli arcieri storici del Palio di San Floriano di Jesi con la scuola di tiro con l’arco e per i più piccoli il Parco Giochi della Festa dei Fioli con i giochi in strada di una volta.

Alle ore 19 parte il Festival degli Gnocchi in Piazza Kennedy, con stand aperti a cena fino a lunedì: tra le ricette più sfiziose, gli gnocchi alla carbonara di mare (da sabato) e quelli alla tirolese con radicchio, speck e fontina ma tornano anche quelli tradizionali all’anatra o al cinghiale. E poi spezzatino di cinghiale, trippa alla marchigiana, fagioli con le cotiche, grigliate di carne con filetto di maiale al pepe verde, cresciole di polenta e supertavolozza di bruschette ricche di gusto e colore. Proposte anche per i vegetariani. Giovedì e venerdì, il menù si arricchisce con piatti di pesce.

Giovedì, la serata prosegue con gare di briscola e burraco. Ingresso gratuito.

Venerdì 23 (alle ore 21) sarà la volta del Gran Ballo delle Querce, con Matteo e Valentina. Alle ore 21.15, in piazza Kennedy, dopo delle esibizioni di hip hop della palestra Atheneo Fitness Center e della Golden Twirling Castelbellino, presentazione in piazza della rosa 2019/2020 dell’asd Castelbellino Calcio e poi musica con Le Rimmel, Rock n’Roll al femminile.

Sabato 24: dalle ore 17 divertimento e attrazioni per bambini con Maramao nel mondo delle Fiabe e, dalle ore 18.00,  giochi a premi con la Ruota della Fortuna. Seguiranno le esibizioni di hip hop con lo spettacolo “Anastasia” di Federica de Pasquale (ore 20) e quelle delle allieve della LG2 Vallesina Twirling (ore 20.45). Seguiranno i balli della scuola Ma.Mo Dance. Alle ore 21.30, Gran Ballo delle Querce con l’orchestra La Nuova Età mentre, in piazza Kennedy, ci saranno le animazioni di Rupi e Laura di Mundo Latino e DJ Loris.

Domenica 25: si inizia alle ore 11.30, con la messa sotto la Quercia. Dalle ore 17, tornano mercatini, animazioni per bambini e la sfilata itinerante della Banda Musicale di Castelbellino. Alle ore 17.30, esibizione del gruppo folk giovani Massaccio-Cupramontana al Parco delle Querce, seguirà quella della scuola “Danzando” (18.45).

Alle 21.30, al Parco Le Querce, si svolgerà il Gran Ballo con Ritmo Italiano, mentre in piazza Kennedy, dalle ore 18.00 alle 23.30, un tuffo nei favolosi anni ’50 per il Giamborì de’ Castelbellì iniziando con l’animazione di Sugar Swing asd proseguendo con Rocking 50s band e Burlesque Show di Veruska Puff, concludendo con Dj Bibo.

Lunedì 26: gran finale con apertura degli stand gastronomici (dalle ore 19) e cena self service a menù fisso. Dalle ore 20 alle ore 23, ci sarà l’anteprima del Solstizio Folk Fest che si svolgerà dal 30 agosto al primo settembre sempre a Castelbellino Stazione con stand gastronomici, concerti, spettacoli, laboratori e approfondimenti culturali in collaborazione con la compagnia del Solstizio Mediterraneo. Per l’occasione, ci sarà uno stage e spettacolo di pizzica e danze del sud. Alle 21.30, la presentazione in piazza della rosa 2019/2020 del Castelbellino Volley Termoforgia Moviter, poi alle 23 chiusura con una supertombolata con premi fino a 1000 euro in buoni spesa alimentari. Infine, come da tradizione oramai, cocomerata di mezzanotte e brindisi in piazza per tutti.

La festa riprende il 30 agosto con il Solstizio Folk Fest per un fine agosto all’insegna delle tradizioni, della gastronomia, della musica e dell’arte con concerti, danza pizzica pizzica e tarantelle del sud, mostre, spettacoli e animazioni.