“Casa delle genti”, apertura continua ai senza fissa dimora per l’emergenza neve

Cancelli aperti in H24 da ieri, martedì, mentre lunedì scorso apertura anticipata di due ore, alle 16. Si attende la decisione dell'Asp per quanto riguarda la giornata di domani, primo marzo

Cancelli aperti alla "Casa delle genti" in H24 per l'emergenza neve

JESI – Nell’ufficio accoglienza le due operatrici sociali Irene Alessandrini e Rossella Silvestri sono al lavoro.

Le operatrici sociali Rossella Silvestri e Irene Alessandrini

La “Casa delle genti“, centro di accoglienza notturna per senza fissa dimora, di via Cascamificio, sta affrontando l’emergenza neve e gelo di questi giorni in H24.

Cancelli aperti tutto il giorno in deroga all’orario che vede l’apertura alle 18, la cena, l’accoglienza notturna nelle camere per 16 posti complessivi e la colazione il giorno successivo per procedere, poi, alla chiusura.

L'ingresso alla struttura
L’ingresso alla struttura

Provvedimento resosi necessario e che l’Asp ha subito adottato sin da lunedì 26 febbraio scorso, decidendo l’apertura in anticipo, alle 16 e, nel caso, di provvedere anche ad andare oltre l’ordinaria capienza della struttura.

"Casa delle genti" Jesi
Tutti occupati i 16 posti disponibili ma all’occorrenza si potrebbe ampliare la ricettività

I pasti del pranzo – non contemplati a regime – sono forniti dal centro servizi Caritas di viale Giovanni XXIII e sono serviti per le giornate di ieri e oggi, ultimo giorno di febbraio, con gli ospiti che hanno potuto trattenersi all’interno nell’arco completo delle due giornate.

Ulteriori prolungamenti verranno comunicati dalla stessa Asp.