Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Carmine Iovine ospite a Villa Borgognoni

Carmine Iovine, autore del libro "L'Isola di Macondo" sarà presente a Jesi giovedì 19 ottobre. A Villa Borgognoni la presentazione della sua opera, organizzata dall'associazione Libera

JESI – Lo scrittore di Gragnano Carmine Iovine sarà ospite di Villa Borgognoni giovedì 19 ottobre alle 19.30 per parlare del suo ultimo libro “L’Isola di Macondo. La bellezza che resiste tra le onde delle Egadi”.

Invitato dall’associazione Libera presidio Giuseppe Russo Luzza di Jesi che ha organizzato l’evento, lo scrittore campano in questo romanzo storico racconta l’impegno civile che ha portato alla realizzazione del progetto sociale “Casa Macondo” nato a Favignana, nell’isola siciliana in provincia di Trapani, dove si ricordano le vittime di mafia. A vestire il ruolo di scenario-protagonista è infatti l’arcipelago delle Isole Egadi: in una villetta sotto sequestro, i bambini dipingono il loro mondo con le mani e le tempere colorate. Un mondo ancora innocente che ospita, comprende, protegge. Un luogo dove i favignanesi accolgono valori e non valute, amici e non semplici turisti; dove si pratica la maieutica di Danilo Dolci e si ricordano le vittime innocenti di quell’orribile mostro chiamato “mafia”, che nella provincia di Trapani ha trovato l’avallo dei potenti personaggi della società che conta.

La copertina del libro
La copertina del libro

Nella prefazione del libro Giacomo Pilati scrive: «La bellezza dell’Isola di Macondo è racchiusa in un cerchio di avvenimenti che si apre e si chiude continuamente fino a sbocciare nella speranza, il fiore più prezioso. Una quieta passeggiata fra le vicende di una comunità che, all’improvviso, diventa il mondo. Azzurro e cristallino è il mare, nonostante le minacce, mai del tutto risolte, di inconcepibili inquinamenti. Si ha l’impressione che in fondo nulla sia ancora perduto, se la meraviglia non ha cessato di sedurre gli occhi innocenti dei buoni fino a farne una lotta civile per il diritto di esistere. E tutto ciò si scorge nello sguardo appassionato di Carmine Iovine, che di Favignana è forestiero perdutamente innamorato». Alla presentazione del libro e all’incontro con l’autore seguirà l’aperitivo.