Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

“Il capolavoro di Federico II. L’arte di cacciare”: a Jesi arrivano i falconieri di Gradara

L'appuntamento è in programma nel cortile del Museo Stupor Mundi in piazza Federico II, a Jesi

I falconieri del teatro dell'aria di Gradara

JESI – La caccia col falco è una delle attività che storicamente contraddistingue e caratterizza la figura dell’imperatore Federico II Hohenstaufen. Attività da cui sono stati tratti scritti, trattati e volumi. Oggi a parlare dell’antichissima e nobile arte della caccia con il falco è la scrittrice Bianca Tragni che il prossimo 13 luglio alle ore 21 nel cortile del Museo Stupor Mundi di piazza Federico II presenterà il suo libro dal titolo “Il capolavoro di Federico II. L’arte di cacciare con i Falchi” edito dalla Casa editrice Il Cigno.

La presentazione, inserita nelle attività culturali della Fondazione Federico II Hohenstaufen di Jesi con il patrocinio del Comune e del Museo Stupor Mundi, vedrà la presenza anche dell’editore Lorenzo Zichichi per la casa editrice Il Cigno e la partecipazione straordinaria dei falconieri Massimo e Dorella Lanalà del parco “Il Teatro dell’Aria” di Gradara. La presenza dei falconieri, che con i loro spettacoli di falconeria appassionano un pubblico sempre maggiore di curiosi, grandi e piccoli, faranno scoprire agli avventori del Museo stupor Mundi i segreti dell’addestramento dei falchi e qualche singolare aneddoto attinto dalla storia di questa antichissima arte. Ingresso libero.