Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesina, «Manifestazioni d’interesse» per la cessione della società

Lo rende noto il sodalizio leoncello, «Impegnati a verificare se sussistono le basi per proseguire nelle trattative»

Jesina- Porto Sant'Elpidio

JESI – «Per quanto concerne la possibile cessione Societaria, ad oggi registriamo diverse manifestazioni d’interesse da parte di alcuni soggetti che hanno chiesto informazioni». Lo fa sapere la Jesina Calcio, con nota ufficiale di aggiornamento sulla situazione. «La Società- prosegue la Jesina- è impegnata a verificare se sussistono le basi per proseguire nelle trattative».

Alessandro Cossu, vice presidente operativo della Jesina Calcio

Il 28 aprile scorso l’annuncio, da parte del proprietario Gianfilippo Mosconi, della disponibilità a cedere anche gratuitamente la Jesina, con delega esclusiva al vice presidente operativo Alessandro Cossu per trattare con gli eventuali interessati. Che, stando a quanto ora espresso ufficialmente dal sodalizio di viale Cavallotti, dunque ci sarebbero. Mosconi aveva fatto sapere di essere pronto davanti a proposte «concrete, solide e credibili». Queste saranno tali? Lo si starebbe verificando. Ci si è dati tempo fino a fine maggio per fare definitivamente il punto su situazione e prospettive future.

Intanto, quanto al lavoro portato avanti in ottica settore giovanile, con la stessa nota la Jesina comunica: «Continua con determinazione il confronto con le altre realtà locali volto alla riorganizzazione e al rafforzamento dei settori giovanili. Nei prossimi giorni contiamo di fornire importanti novità».