Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

La Jesina femminile ai quarti di Coppa ritrova la A

Storica prima qualificazione della società leoncella fra le otto migliori della Coppa Italia nazionale: battuta 1-0 Latina al Cardinaletti grazie alla rete di Aurora De Sanctis, nei quarti sarà sfida alla formazione di massima serie della Pink Bari, che ha superato (0-2) la Res Roma

La Jesina Calcio femminile in una fase di allenamento
La Jesina Calcio femminile al San Sebastiano

JESI – La Jesina Calcio femminile si qualifica per i quarti di finale della Coppa Italia nazionale. E’ una storica prima volta per la società leoncella. Il traguardo è stato conquistato battendo nella gara secca degli ottavi al Cardinaletti il Latina: 1-0, decisiva la rete firmata da Aurora De Sanctis dopo la respinta del portiere ospite su Piergallini. Delle otto squadre che rimarranno in gioco nella competizione, la Jesina femminile è per ora l’unica che proviene dal campionato di serie B. E dunque nel prossimo turno tornerà sicuramente ad affrontare una formazione di serie A: la Pink Bari, che ha superato 0-2 in trasferta nel suo ottavo di finale la Res Roma.

Nel resto del programma già qualificato per i quarti il Tavagnacco (9-1 alla formazione di B del Trento Clarentia), che sfiderà la vincente fra Verona e Atalanta. Brescia affronterà la vincente fra la Juventus capolista in A e la Novese, unica altra squadra di B in lizza. Promossa la Fiorentina (4-3 sull’Empoli), che attende chi passa fra Ravenna e Sassuolo.

Per quanto riguarda il campionato di B, domenica prossima 25 marzo leoncelle sul campo di Trento.