Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Il brindisi di Capodanno in piazza della Repubblica

Pienone in centro a Jesi per il concerto. Dalla Vallesina gli auguri dell’Orchestra Giovanile delle Marche e della Croazia che si esibirà a Predazzo e quelli delle Avis del territorio

La festa in piazza a Jesi

JESI – Grande festa in Piazza della Repubblica per i festeggiamenti del nuovo anno.

Dalla cena al mercato coperto di via Mercantini sono arrivati i commensali che hanno trascorso insieme la serata prima del brindisi, ma la Piazza è stata raggiunta anche da moltissimi che hanno cenato a casa e poi si sono ritrovati davanti al Teatro Pergolesi. Sul palco il sindaco Massimo Bacci e il vice Luca Butini per gli auguri di rito, poi gli Sean Conero che hanno fatto ballare sulle note della canzoni più e meno note del repertorio italiano fino agli anni Novanta.

La ricetta cenone solidale, proventi ad alcune onlus del territorio, ed il concerto in Piazza si dimostra quindi di successo: anche il ricavato della tombola che ha allietato la serata, è stato devoluto in beneficenza. Oggi, 1 gennaio, al Teatro Pergolesi andrà in scena il concerto per il nuovo anno a cura della Banda musicale Pergolesi. Il 2018 inizia con un viaggio per l’orchestra
giovanile di “Pentagrammando la pace insieme”, il progetto dell’associazione Premio Vallesina onlus che il 4 gennaio sarà a Bellamonte di Predazzo, poi a Cavalese e Innsbruck con un repertorio di brani della tradizione italiana, siriaca, di Gerusalemme e dei paesi Balcanici. I musicisti italiani e croati della scuola musicale di Zagabria saranno accompagnati da
Renato Barchiesi dell’associazione Premio Vallesina: «Le esibizioni dell’orchestra da alcuni anni si svolgevano in estate – dichiara il presidente dell’associazione Premio Vallesina onlus Roberto Campelli – ma lo scorso agosto non abbiamo potuto organizzare la tournée. Finalmente tutto è pronto per permettere ai giovani musicisti, guidati dal maestro Campolucci, di vivere una nuova e stimolante esperienza di condivisione e di crescita umana e professionale».

L’Avis Moie alla Scuola di Monte Roberto

Gli auguri anche dall’Avis Moie che si rivolge ai soci dei comuni di Maiolati Spontini, Castelbellino, Monte Roberto, Castelplanio e Rosora: «Quello che sta per concludersi è stato un anno prolifico di iniziative e di nuovi giovani volontari. Si è rinnovato il consiglio direttivo che conta 8 giovani su 15; abbiamo festeggiato i 68 anni della nostra Avis, tanto voluta dal Cav Ludovico Gilberti, e i 90 dell’Avis Nazionale. Un anno in cui però si è anche dovuto dare l’ultimo saluto a soci che hanno contribuito alla notevole crescita della nostra Avis territoriale e di noi avisini – afferma il presidente Moreno Verdolini – A nome di tutto il consiglio direttivo, i migliori auguri di Buon 2018, in cui sia il cuore a dare forma alle nostre azioni».

L’avis jesina nell’augurare il buon anno, ricorda l’appuntamento il giorno dell’Epifania con il lancio dei palloncini, ore 11 nel cortile dell’ex Appannaggio, e nel pomeriggio alle 17 al PalaTriccoli con i genitori di Giulio Regeni.