Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Blitz in un casolare a Moie: trovate piante di marijuana, denunciato un uomo

I Carabinieri hanno sequestrato piante in avanzata fase di maturazione e alcuni fiori posti in essiccazione

Carabinieri

MOIE- Due piante di marijuana alte circa un metro e già a buon punto di maturazione sono state rinvenute dai Carabinieri della Compagnia di Jesi in un sottotetto di un casolare di campagna, adibito a serra per la coltivazione ed essiccazione delle piante.

I militari le hanno scoperte nell’ambito delle attività predisposte su tutto il territorio per il contrasto della detenzione illegale di sostanze stupefacenti.

Le piante di marijuana sequestrate dai Carabinieri della Compagnia di Jesi nel casolare a Moie di Maiolati Spontini

Dopo una breve indagine, i militari della locale Stazione di Maiolati Spontini sono riusciti a risalire a un uomo 40enne di Moie di Maiolati Spontini cui era riconducibile l’utilizzo del casolare.

Lo stesso soggetto vi si recava per curare la crescita delle piante, che non necessitavano di lampade o ventilatori, essendo il sottotetto particolarmente basso e quindi molto caldo. L’uomo è stato dunque identificato e denunciato per “coltivazione illegale di marijuana”.

Le piante sono state sequestrate. Nell’ambito della perquisizione sono stati anche rinvenuti dei rami posti in essiccazione, anche quelli sottoposti a sequestro.

Le attività di contrasto alla detenzione, coltivazione e spaccio di sostanze stupefacenti sono prioritarie per l’Arma dei Carabinieri e continueranno incessanti su tutto il territorio al fine di arginare il fenomeno criminoso.