Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, la biblioteca dei ragazzi si trasferisce in via San Giuseppe nei locali ex centro alzheimer

Gli spazi attualmente occupati sono stati richiesti dall’Istituto Comprensivo Federico II per far fronte al maggior numero di iscritti e ad esigenze particolari

JESI – La biblioteca dei ragazzi si trasferirà in via San Giuseppe, nei locali ex centro alzheimer, dall’anno scolastico 2022/23. È quanto stabilito dalla giunta a seguito della richiesta dell’Istituto Comprensivo Federico II di poter riacquisire la disponibilità dei locali attualmente utilizzati.

Due le motivazioni: l’incremento del numero degli alunni frequentanti il plesso Garibaldi e la necessità di ulteriori spazi per gli alunni con disabilità, in particolare per i casi più gravi che non sempre seguono le lezioni in classe ma che spesso, durante l’arco della giornata, necessitano di essere seguiti individualmente in luoghi che dovrebbero essere appositamente attrezzati.

Dallo scorso gennaio, la sede del Centro Alzheimer è stata trasferita dal piazzale adiacente la chiesa di San Giuseppe a via Finlandia. «Gli spazi posizionati a breve distanza dalla scuola Garibaldi – si legge nella relazione di giunta – risultano privi di barriere architettoniche e di dimensioni adeguate per poter accogliere la Biblioteca dei Ragazzi. Nelle scorse settimane, sono stati effettuati, a cura degli Uffici dell’Area Servizi al Cittadino e dell’Area Servizi Tecnici, i sopralluoghi per valutare la situazione degli spazi dell’ex Centro Alzheimer e gli interventi necessari per un’eventuale attivazione del servizio bibliotecario. L’immobile in questione – utilizzato ordinariamente fino a pochi mesi fa per lo svolgimento di un pubblico servizio – non necessita di manutenzioni straordinarie, ma soltanto di modesti interventi di adeguamento da realizzarsi in economia utilizzando le risorse già assegnate ai Servizi Tecnici per acquisto materiali per manutenzione».

La richiesta dell’istituto comprensivo è stata pertanto accolta e si procederà a sistemare i locali per le esigenze della biblioteca.