Biagio, stop di misura nell’andata di Coppa

Nell'andata degli ottavi di finale nazionale di Coppa Italia, Chiaravalle sconfitta in casa per 0-1 dagli umbri del Villabiagio. Gara di ritorno fra una settimana, il trofeo mette in palio la promozione in D

La Biagio Nazzaro Chiaravalle con la Coppa Italia d'Eccellenza regionale

CHIARAVALLE – Una rete di Porricelli al 23’ del primo tempo decide in favore degli umbri del Villabiagio la sfida in casa della Biagio Nazzaro Chiaravalle che vale l’andata degli ottavi di finale della fase nazionale della Coppa Italia di Eccellenza. Ai biagiotti di mister Giammarco Malavenda servirà una impresa in trasferta nella partita di ritorno del 1 marzo per continuare l’avventura nella competizione che li ha visti protagonisti per ben quattro volte nella loro storia e che alla fine del percorso mette in palio una promozione in serie D.

Alla fase nazionale la Biagio Nazzaro Chiaravalle è arrivata aggiudicandosi la sua quarta Coppa Italia d’Eccellenza marchigiana grazie al successo in finale sul Tolentino. Nella ripresa della gara con il Villabiagio, formazione che è in testa al campionato d’Eccellenza umbro, anche un palo ha impedito ai chiaravallesi di centrare il pari. Si trattava peraltro di una Biagio alle prese con le assenze di diversi big: fuori Sampaolesi, Alessandroni, Rossini e Cavaliere. Ma non tutto è perduto in vista del ritorno. Nelle altre gare di questa andata Sestrese- Romanese 0-3, Trento- Gemonese 2-0, Rimini- Baldaccio Bruni 2-0 (da questo scontro la sfidante della vincente fra marchigiani e umbri), Unipomezia Virtus- Tortolì 1-3, Moliterno- Team Altamura 1-1, Vigor Lamezia- Troina 0-2.

In campionato la Biagio, terza in classifica dopo i successi su Camerano e Helvia Recina, affronta domenica la trasferta di Loreto.