Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Belvedere, il “Maghetto” accetta la sfida

Nel fine settimana del calcio, il debutto di mister Gianfranco Ferretti chiamato sulla panca rossoverde per inseguire l'impresa salvezza in Promozione. Cesare Carletti in Prima guida la risalita del Borghetto. Derby Apiro- Cupramontana ad alta quota in Seconda

JESI – Il ritorno del “Maghetto”. Mitico e inossidabile, mister Gianfranco Ferretti, personaggio mai banale e una istituzione per il calcio della Vallesina, sale ancora una volta in sella e riparte dalla Belvederese: nel girone A del campionato di Promozione si affida a lui la società rossoverde, dopo i saluti con Moretti, per cercare di mantenere aperta una complicata corsa salvezza.

Mister Gianfranco Ferretti, il “Maghetto”, torna in pista.

Dopo il pesante 6-0 incassato dal Senigallia nell’ultimo turno, domenica per il debutto del “Maghetto” la Belvederese riceve in casa la Vigor Castelfidardo, terzultima in classifica a +11 dall’ultimo posto della Belvederese. Per confidare nei playout occorre agganciare il penultimo posto (che è a +4) e al tempo stesso limare quel distacco dalla quintultima al di sotto di quei dieci punti che non farebbero disputare gli spareggi. Discorso che nel girone A di Promozione vale anche in chiave playoff per il Moie Vallesina: dopo la sconfitta di misura (0-1) subita in casa nello scontro diretto dall’Atletico Alma i fanesi sono attualmente secondi a +11 e automaticamente promossi agli spareggia con l’altro girone. Ma il Moie Vallesina, che va in casa del Valfoglia e con una vittoria può dare una mano proprio alla Belvederese, ha ancora sette giornate a disposizione per accorciare e far disputare i playoff.

In Prima categoria c’è un altro tecnico jesino subentrato in una situazione difficile che sta facendo bene: Cesare Carletti ha guidato l’inguaiato Borghetto a due vittorie consecutive, l’ultima nello scontro diretto col Falconara (0-3) e prima ancora l’inatteso exploit sulla capolista Sassoferrato (1-0). La risalita (la salvezza è a tre lunghezze) deve passare per un’altra sfida ad una big, la seconda in graduatori Le Torri. Nello stesso girone il Borgo Minonna, grazie ad un rigore trasformato da Ledesma, ha ritrovato la vittoria sul San Biagio dopo lo stop con il Monsano e va in casa del Conero Dribbling (sesta a +1 dagli jesini) per riavvicinarsi ai playoff. Sfida Monserra- Monsano ai limiti della zona salvezza, lo Staffolo prova a confermare col Montemarciano la sua metà classifica.

In Seconda categoria deve reagire il Cupramontana che ha perso la vetta in favore dell’Osimo Stazione (a +2). Rossoblù impegnati in un derby ad alta tensione sul campo dell’Apiro, che è terzo e li insegue a meno due. La Sampaolese va in casa dei Portuali Ancona per mettere piede in zona playoff (a +1), poco più sotto il Castelbellino riceve la Vigor Camerano. Nell’altro girone il San Marcello, scivolato a metà classifica, affronta in casa il Chiaravalle, il Morro d’Alba cerca punti salvezza nella tana del Torre San Marco.