Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

L’Aurora Jesi lotta ma è Ozzano a spuntarla

Gli arancioblu, sempre decimati dagli infortuni, provano a espugnare il campo emiliano, ma la Sinermatic ne ha di più e negli ultimi minuti di gioco riesce a ottenere il vantaggio decisivo

Ozzano-Jesi (foto concessa dall'Aurora basket)

JESI – Lotta l’Aurora, ci prova fino alla fine. Ma Ozzano ne ha di più e si aggiudica l’infrasettimanale, facendo valere il fattore campo contro una Jesi combattiva fino all’ultima azione.

Buona la partenza degli uomini di coach Marcello Ghizzinardi, sempre privi dei lunghi Casagrande e Micevic, che riescono a chiudere il primo parziale in vantaggio di cinque lunghezze. Nei secondi dieci minuti, i padroni di casa alzano il ritmo, soprattutto in difesa, e riescono a recuperare lo svantaggio e a superare i marchigiani. Si gioca comunque punto a punto, il match è molto combattuto.

Anche nel terzo quarto, le due squadre si mantengono in equilibrio. Sugli scudi, gli jesini Sgorbati e Migliori, ma tutti gli uomini aurorini danno il massimo per sopperire alle due pesanti assenze. Ozzano, che all’andata espugnò l’Ubi Banca Sport Center, è ben organizzata in campo, nonostante l’infortunio di Dordei, il “match winner” della partita di via Tabano. Le due compagini si inseguono, rispondono colpo su colpo ai canestri, pur restando vigili in difesa.

La svolta a metà dell’ultimo quarto. La Sinermatic accelera, gli ospiti non riescono a tenere il passo. Ma ci provano comunque fino alle fine. Il tabellone, però, segna 67 a 63.

Sinermatic Ozzano – Aurora Jesi: 67-63 (14-19, 36-35, 54-52)