Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Polizia Locale, ecco il concorsone. I numeri dell’attività 2018 a Jesi

Lunedì 28 gennaio al PalaTriccoli la preselezione, 222 i candidati. Intanto calano gli incidenti e le multe ma aumenta l'introito dalle sanzioni

polizia-locale
La sede della Polizia Locale di Jesi in piazza Indipendenza

JESI – Si terrà lunedì prossimo 28 gennaio alle 15, al palasport Ezio Triccoli la prova di preselezione per il “concorsone” per un posto, a tempo pieno e indeterminato, da agente di Polizia Locale. I candidati in corsa sono 222.

La prova servirà a scremare la rosa riducendoli a 50, o forse qualcuno in più in caso di ex aequo nei punteggi. Seguiranno per gli ammessi una prova pratica, consistente nella guida di un motociclo, l’11 e 12 febbraio all’Autoparco comunale di viale Don Minzoni, quindi una prova scritta il 26 febbraio nella sala riunioni di piazzale San Francesco. Infine una prova orale per i rimasti in lizza, nelle date del 16, 17 e 18 aprile. La graduatoria che ne scaturirà sarà seguita dalla immediata assunzione di un’unità in più per il Corpo ma resterà valida per un triennio, nell’arco del quale il Comune si riserva la possibilità di attingervi per eventuali ulteriori assunzioni.

fiere san settimio 2018 jesi
Il dirigente superiore della Polizia locale Lupidi e il capitano Filippo Peroni

Intanto la stessa Polizia Locale ha diffuso i dati relativi alla sua attività nel corso dell’anno 2018. A partire dai numeri del personale a disposizione: 27 unità, con un Comandante, 5 Capitani, un Tenente, 3 Vigili Scelti, 17 Agenti, due Impiegati amministrativi e due Esecutori amministrativi.

Quanto al numero degli incidenti stradali, 253 quelli rivelati (erano stati 288 nel 2017), 131 con danni ai mezzi, 119 con feriti e tre, purtroppo, mortali. Tre gli incidenti con conducenti in stato di ebbrezza alcoolica, due quelli in cui avevano assunto stupefacenti.

L'ufficio mobile della Polizia Locale a Jesi
L’ufficio mobile della Polizia Locale di Jesi

Nell’arco del 2018 sono state 11.389, per un valore 806.371 euro, le infrazioni al Codice della Strada rilevate (12.166 nel 2017 per 773 mila euro, 12.640 nel 2016 per 755 mila), 147 per un valore di 29.738 euro quelle amministrative. Le infrazioni che hanno comportato decurtazione di punti dalla patente di guida sono state 485 (2.015 punti). Le sanzioni per passaggi irregolari tramite i varchi elettronici sono state 3.636. L’utilizzo del Targa System ha portato ad accertare 565 violazioni, 53 per assicurazione scaduta, il resto per revisione scaduta. Ventisei i veicoli trovati in sosta su suolo pubblico con assicurazione scaduta e sequestrati. Centodue i veicoli rimossi per sosta irregolare, 10 i fermati e 83 quelli posti sotto sequestro. Ventinove le patenti e 10 le carte di circolazione ritirate.

Si segnalano poi le 92 violazioni contestate per non corretto conferimento dei rifiuti. Centocinquanta nove i sopralluoghi del settore edilizio e ambientale, con 14 verbali amministrativi e 5 penali emessi. Settantuno i controlli sulle attività commerciali, 15 quelli di verifica dei criteri di sorvegliabilità dei locali. Sette i controlli interforze presso i locali pubblici dopo i fatti di Corinaldo. Ventidue i verbali di violazioni amministrative emessi, il controllo di una attività di autolavaggio ha condotto a trasmettere 4 notizie di reato e a sanzioni amministrative conseguenti anche all’impiego di lavoratori clandestini.

Sono state 1100 le segnalazioni telefoniche seguite da interventi sul territorio. Trasmesse dalla centrale radio operativa 40 richieste per il recupero di cani abbandonati. Settantacinque gli oggetti rinvenuti e consegnati alla Polizia Locale, 45 quelli restituiti, 11 le denunce di smarrimento.