Associazione dei commercianti Jesi Centro: un bilancio delle attività estive

Marco Broglia: «Le iniziative hanno riscosso grande successo». Novità di quest’anno sono state Botteghe aperte, gli aperitivi a tema e la busta per gli acquisti con la foto collettiva di tutti i negozianti. Qualche piccolo anticipo anche sulla stagione invernale

JESI – Si chiude con un bilancio positivo l’estate dell’associazione Jesi Centro. In primis per la seconda edizione di E…State a Jesi, organizzata con il contributo dei commercianti. «Sono stati dei giovedì molto piacevoli- afferma il presidente Marco Broglia – è per noi un successo, oltre che un piacere, vedere tante famiglie per il corso di Jesi in orario serale. La cittadinanza jesina ha risposto bene e proprio questa è la spinta per proseguire anche il prossimo anno».

Ogni giovedì di luglio infatti i bar del corso hanno preparato aperitivi a base di pesce, in un’iniziativa dal titolo “il mare a Jesi”. Grande partecipazione è stata registrata anche per le quattro serate a tema: dalla musica classica all’ottimo risultato della notte della magia, con artisti di strada, maghi e cartomanti.

«Le persone si sono trattenute anche fino e oltre la mezzanotte» annota Broglia. Il terzo appuntamento è stato rivolto alle famiglie, con il gioco dell’oca: per ogni negoziante una casella ed enigmi da risolvere per le squadre. Gran finale per la quarta serata con il “teatro in the street”.

Due le collaborazioni importanti per Jesi centro: la settimana della scherma internazionale jesina, evento che coinvolge atleti da ogni parte del mondo, e il partenariato con il Festival Pergolesi Spontini. Grazie a una convenzione con il teatro Pergolesi nei negozi si possono trovare buoni-sconto per gli spettacoli.

Novità di quest’anno: la prima edizione di Botteghe aperte, in contemporanea con Cantine aperte. S’è trattato di una serata dopocena con negozi aperti e particolari promozioni per l’occasione. In bar e ristoranti non sono mancati cene ed aperitivi con gli stornellatori del Cantamaggio.

Altro bel riscontro ha avuto l’ormai tradizionale Sbaracco, capitato quest’anno in concomitanza con il Pikkanapa festival. In voga anche la shopper lanciata dall’associazione, con la foto di tutti i commercianti di Jesi Centro. «Ci hanno messo la faccia- ammette il presidente – Unire i commercianti per questa foto è stata un’occasione nuova e piacevole. Più di 300 persone in circa 10 mila buste».

Con la stagione invernale alle porte i lavori di Jesi Centro non si fermano. Queste le parole di Broglia: «La macchina organizzativa sta ripartendo per programmare gli eventi natalizi. Come consuetudine ci autotasseremo per le luminarie. Stiamo anche studiando sorprese e nuove proposte, così da essere all’altezza della buonissima riuscita dello scorso anno».