Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, si accendono gli autovelox: sempre presente una pattuglia della Polizia locale

Il Comune ha ultimato la fase di sperimentazione e da domani, giovedì 18 novembre, attiva i rilevatori di velocità bidirezionali

L'autovelox di via Paradiso a Jesi

JESI – Attenzione autovelox attivi. Da domani, giovedì 18 novembre, il Comune accende i misuratori di velocità all’interno del perimetro urbano. Quattro i box installati: via Paradiso, via dei Colli, via Ancona e via San Marcello. A turno, il dispositivo verrà posizionato all’interno di essi fotografando chi supererà il limite. Ci dovrà sempre essere una pattuglia della Polizia Locale sul posto, oltre alla relativa segnaletica mobile. Il rilevatore è bidirezionale, vale a dire che è attivo per entrambi i sensi di marcia.

«Prende il via, a livello sperimentale, questo nuovo servizio attivato dall’Amministrazione comunale su quattro importanti strade cittadine – spiegano dal Comune -. Le modalità di controllo, l’aver scelto un solo rilevatore anziché uno ciascuno per i quattro box, l’ampia informazione preventiva e la presenza di una pattuglia prontamente individuabile da chi è alla guida del veicolo, fanno facilmente comprendere l’unico vero obiettivo che ci si pone con questa iniziativa: vale a dire indurre il conducente di qualsiasi mezzo a ridurre la velocità e prendere consapevolezza del fatto che, nel centro urbano, anche nelle strade che invitano a correre, resta fisso il limite di velocità di 50 km/h».

Per gli eccessi di velocità fino a 10 km/h, la multa dovrebbe aggirarsi sui 40 euro. Tra gli 11 e i 40 km/h in eccesso, la sanzione sale fino a 170 euro e si perdono tre punti sulla patente. Tra i 41 e i 60 km/h, si sale fino a 527 euro, oltre a sei punti e la sospensione della patente da uno a tre mesi. Nel mese di febbraio 2022, sulla base di un monitoraggio per la verifica dei risultati, verrà dato attuazione all’atto di indirizzo della Giunta già fornito alla Polizia locale per attivare in maniera duratura il servizio.