Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi: l’arte e la “mano ribelle” di Carlo Iacomucci celebrano i 101 anni di servizio del Collegio Pergolesi

Si inaugura a Palazzo Bisaccioni la mostra dedicata al Maestro urbinate, inquadrata nelle celebrazioni dei 101 anni dell’insediamento in città della Congregazione dei Fratelli di Ns Signora della Misericordia

Da sinistra Marialuisa Quaglieri, Enrico Carrescia, Carlo Iacomucci, Gabriele Bevilacqua, Paolo Troiani

JESI – La “mano ribelle”, come la chiama, nonostante il problema fisico manifestatosi qualche anno fa – il crampo dello scrivano- sembrasse volerlo impedire, ha invece continuato a creare. «L’arte mi ha dato la forza» dice il maestro Carlo Iacomucci, grande marchigiano, incisore e pittore, protagonista da oggi 2 ottobre della mostra a lui dedicata a Palazzo Bisaccioni.

“The Resilience of Art”, con circa trenta opere dell’artista urbinate, si inaugura alle 18 e si inquadra nel mese di eventi che Residenza Anziani del Collegio Pergolesi e ODV, associazione di volontariato nata nel 2015, hanno collaborato a mettere insieme per celebrare i 101 anni dell’insediamento a Jesi della Congregazione dei Fratelli di Ns Signora della Misericordia, proprietaria appunto del “Collegio Pergolesi”.

«Sento da sempre il mio lavoro, l’arte, come una missione – dice Iacomucci- non ho mai smesso di dedicare a lei, e alla famiglia, tutto il mio tempo». E se ne parlerà, nel corso della durata della mostra (aperta tutti giorni fino al 1 novembre, 9.30-12.30 e 15.30-19.30 compresi i festivi), anche dal punto di vista medico e riabilitativo, per quel male che, superato nonostante non se ne guarisca, attira attenzione e studi internazionali.

La mostra di Carlo Iacomucci

Curatore della mostra, il professor Gabriele Bevilacqua: «“The Resilience of Art” persegue l’obiettivo di proporre un’antologica di opere pittoriche altamente rappresentative di una ricerca che copre un arco temporale che va dalla metà degli anni ’60 ai nostri giorni. Una selezione che ha richiesto un grande lavoro e consente di vagliare la capacità dell’artista di produrre opere di spessore tanto nell’acrilico, quanto nella calcografia, permettendo di vedere come esse corrano insieme per materializzare l’immaginario figurale dell’autore, senza però arrivare a una pittura d’incisione o a una incisione pittorica».

Il programma prevede ogni fine settimana eventi a corollario dell’esposizione. «Ringrazio Enrico Carrescia, direttore della Residenza Anziani, che coinvolgendo l’Organizzazione di Volontariato Collegio Pergolesi nella persona del presidente Paolo Troiani ha fortemente voluto l’esposizione delle mie opere inserendola in un contesto di alto livello per la città di Jesi»

Saluta l’iniziativa l’assessora a servizi sociali e salute Marialuisa Quaglieri: «Il Collegio Pergolesi ricopre una grande importanza nell’ambito cittadino e questo cartellone di eventi permette di coinvolgere la cittadinanza attraverso più appuntamenti che hanno anche un valore simbolico dopo il periodo difficile che tutti abbiamo passato. Sono tante le ferite sanitarie e economiche evidenziate dalla pandemia e da guarire».

Spiega Paolo Troiani, presidente della Residenza Anziani Collegio Pergolesi ODV: «Quale strumento migliore per farsi conoscere e crescere, perseguendo al meglio le finalità previste nello statuto vigente, ovvero il benessere delle persone anziane ospitate?». Ricorda il direttore Carrescia: «Dopo il durissimo periodo epidemico che ha avuto un impatto devastante per la perdita di vite umane, impattando in modo negativo nel bilancio della struttura, ho inteso coinvolgere l’ODV del Collegio e il Presidente per una iniziativa che potesse dare supporto alla struttura e l’acquisto di attrezzature per aumentare il benessere degli ospiti. Ecco che nasce il progetto di allestire una mostra»

Nel libro-catalogo, oltre alla presentazione del curatore, le note critiche di Armando Ginesi, Patrizia Minnozzi, Romina Quarchioni e Francesca Bini e testimonianze di Fr. Marco Albani (Superiore Generale), Fr. Piercarlo Messi (Superiore Provinciale), Enrico Carrescia (Direttore Generale), Paolo Troiani ( Presidente ODV).

Il calendario degli eventi

 DOMENICA 10 OTTOBRE ORE 17:00

Presenta il Prof. Gabriele Bevilacqua

L’artista illustra Il viaggio di Carlo Iacomucci fra pittura e incisione

Interverrà il Dott. Flamma Giovanni neurologo “Il crampo dello scrittore”

 SABATO 16 OTTOBRE ORE 17:00

Evento promosso da AIDP Marche Presenta Enrico Carrescia Past President AIDP Marche Direttore Residenza Anziani Collegio Pergolesi Interverrà il Prof. Domenico Bodega Faculty of Economics – Department of Economics and Business Administration dell’Università Cattolica del Sacro Cuore- Milano “La Resilienza come competenze per lo slancio della ripresa – Aprire spazi per farli durare”

Interverrà la Dott.ssa Monica Cavicchioli Vice President & Human Resources Director Fondazione La Rosa dei Venti

Interverrà la Dott.ssa Isabella Covilli Faggioli Past President AIDP Nazionale

Interverrà il Dott. Francesco Ferretti Founder e CEO di Bell & Ruev

Interverrà la Dott.ssa Stefania Cimino President & CEO Roland DG Mid Europe

Interverrà la Dott.ssa Marzia Benelli Presidente AIDP Gruppo Marche Human Resources Director Università Cattolica del Sacro Cuore -Milano

 SABATO 23 OTTOBRE ORE 17:00

Evento promosso da ODV Collegio Pergolesi “La Congregazione dei Fratelli di N.S. della Misericordia”

Presenta Enrico Carrescia Direttore Residenza Anziani Collegio Pergolesi Interverrà il Superiore Generale Fr. Marco Albani e presenterà “La Congregazione nel mondo” Interverrà il Superiore Provinciale Fr. Piercarlo Messi e presenterà “Le opere dei Fratelli in Italia”

 SABATO 30 OTTOBRE ORE 17:00

La Rete Museale Urbana MJ presenta “Iacomucci e l’arte incisoria a Jesi”

Interverrà la Dott.ssa Francesca Romana Bini Responsabile del Museo delle Arti della Stampa