Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, l’Arco del Magistrato diventa un luogo espositivo

Nel centro storico è stato inaugurato il progetto "Turnover - Giro di opere d'arte per innescare creatività": con periodicità e a rotazione, due cornici si riempiranno dei lavori di artisti che omaggino la città

JESI – L’arte e la creatività protagoniste di un nuovo spazio espositivo nel centro storico di Jesi. È stato inaugurato nel weekend il progetto “Turnover – Giro di opere d’arte per innescare creatività”.

Sotto l’Arco del Magistrato sono state affisse due grandi cornici che esalteranno opere d’arte per omaggiare Jesi. Le opere saranno cambiate al cambio di ogni stagione.

Il progetto è reso possibile grazie alla collaborazione tra Comune di Jesi e Cna con la collaborazione attiva di Caffè Imperiale e Premiata Fonderia Creativa.

«La Cna è molto felice di aver contribuito al progetto Turnover, andando a riqualificare l’Arco del Magistrato con due installazioni in cui verranno realizzate due immagini ogni tre mesi circa. Gli artisti avranno il compito di interpretare l’immagine di Jesi per quella stagione» dice Luca Baldini, segretario Cna Jesi. «Iniziamo con l’iconica immagine realizzata dalla Premiata Fonderia Creativa dedicata al Natale di Jesi 2019».

«Questa iniziativa intende mettere in mostra in uno spazio, quale la galleria dell’Arco del Magistrato, con una cadenza periodica, delle immagini che creino delle atmosfere e delle suggestioni per il pubblico che le osserva» afferma Luca Butini, assessore alla cultura di Jesi. «Partiamo con il tema del Natale, ma le successive immagini potranno rappresentare diversi generi artistici».

© riproduzione riservata