Apiro pronto per il festival del folklore Terranostra

Torna la manifestazione che offre una panoramica mondiale sul folklore. Ecco il programma e gli eventi da non perdere, tra cibo, musica e balli

Terranostra, festival internazionale del folklore di Apiro

APIRO- Botswana, Cile (Isola di Pasqua), Colombia, Honduras, Malesia, Romania, Turchia e ovviamente l’Italia. Queste le terre che daranno vita al 49esimo Festival internazione del folklore Terranostra.

Ad Apiro, dal 9 al 15 agosto torna la manifestazione organizzata dall’Amministrazione comunale di Apiro sotto l’egida del Consiglio internazionale delle organizzazioni di Festival del folclore, col patrocinio e la partecipazione delle più alte Istituzioni e con la direzione artistica affidata all’Associazione culturale e folcloristica “Urbanitas”, che opera ininterrottamente dal lontano 1933.

Terranostra, festival internazionale del folklore di Apiro

Terranostra 2019 offre una panoramica mondiale sul folklore. Una piacevole e positiva contaminazione, affiancata anche dalla presenza di una formazione di artisti di strada e percussionisti provenienti dalla Colombia.

Per quanto riguarda il programma, l’appuntamento per tutti gli appassionati di folclore, colori, musiche e sapori dal mondo è presso l’arena dell’ex pista di pattinaggio di Apiro, a partire da venerdì 9 agosto e fino al giorno di Ferragosto. L’area sarà opportunamente attrezzata con oltre mille posti a sedere, animazione e musica post spettacolo, laboratori didattici con giochi e lavorazioni in legno per intrattenere gli ospiti più piccoli, oltre a una zona street food direttamente con vista sul palcoscenico e con offerte gastronomiche idonee variegate e appetitose.

Gli appuntamenti da non perdere

Il 14 agosto: Galà del folclore, con esibizione di tutti i gruppi ospiti, del gruppo folk Urbanitas e chiusura con lo spettacolo pirotecnico.

Il 13 agosto, “Festa paesana” con animazione, spettacoli folclorici e la possibilità di degustare i piatti tipici proposti dai gruppi partecipanti.

Il 15 agosto, giornata conclusiva con la cerimonia ufficiale di scambio dei doni con le autorità, messa accompagnata dai canti spirituali dei  gruppi ospiti, sfilata conclusiva ed esibizione del “Minigruppo Urbanitas”.

Tra gli altri eventi e le iniziative collaterali si segnalano la mostra mercato “Art&Terra” con prodotti tipici locali e dell’artigianato, allestita in un’area pedonalizzata lungo viale Trieste, a ridosso dell’arena che ospita il Festival; la serie di Degustazioni guidate dedicata ai vini locali (9, 10, 11 e 13) e alle birre artigianali (12 agosto) presso il giardino dell’ex ospedale di Apiro; la mostra di pittura del maestro Marco Franchini e mostra fotografica a cura di Augusto Catani, dal 9  al 15 agosto, presso il foyer del teatro comunale “Mestica” che, quindi, sarà aperto – con l’occasione.