Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Anziano truffato con la tecnica dell’abbraccio, ladra sparisce con una collanina d’oro

Il fatto è avvenuto a Jesi. La truffatrice ha preso di mira la vittima e ha atteso che fosse da sola per avvicinarla e derubarla. Le indagini sono in corso

La caserma dei Carabinieri di corso Matteotti a Jesi

JESI- Un anziano residente in un popoloso quartiere cittadino è stato vittima, ieri mattina, della famigerata truffa con tecnica dell’abbraccio. Ora è caccia alla malfattrice, scappata a bordo di una Skoda di colore grigio.

L’uomo era uscito per fare una passeggiata vicino casa, era da solo quando improvvisamente è stato avvicinato da una donna che ha iniziato a chiacchierare amabilmente. Un incontro all’apparenza piacevole, in un periodo in cui le restrizioni e la paura ci rendono tutti più soli. Il pensionato ha intavolato un discorso con la sconosciuta, che con tono affabile e gentile, cercava sempre più la confidenza del suo interlocutore. E tra una risata e una battuta, quella lo ha abbracciato. Un gesto che ha colto l’uomo di sorpresa, tanto che ha iniziato a divincolarsi per liberarsi dalla morsa della sconosciuta, la quale con un gesto repentino gli ha strappato la collanina d’oro che aveva al collo.

Un furto in piena regola, poi la donna si è data alla fuga. L’anziano, sotto choc, ha chiamato i carabinieri. Sul posto le pattuglie della Compagnia di Jesi, che stanno indagando sull’accaduto. La donna è stata vista scappare a bordo di una Skoda grigia, forse guidata da un complice che l’aspettava a motore acceso nelle vicinanze. Il consiglio dell’Arma è sempre quello di diffidare di sconosciuti che si avvicinano per parlare, anche se con modi gentili. E in caso di insistenza, chiamare sempre il 112. Le indagini sono in corso per rintracciare la truffatrice, un aiuto potrebbe arrivare dalle telecamere comunali installate nel quartiere, e per capire se possa aver commesso altre truffe con la stessa tecnica nella zona.