Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Anagrafe, un supporto ai cittadini stranieri

È attivo presso l’Ufficio Anagrafe del Comune di Jesi il servizio di Mediazione linguistico culturale promosso dall’Asp Ambito 9

La mediatrice del Comune di Jesi

JESI – È attivo presso l’Ufficio Anagrafe del Comune di Jesi il servizio di Mediazione linguistico culturale promosso dall’Asp Ambito 9. Fornisce gratuitamente – ai cittadini stranieri di paesi terzi – supporto, informazioni e assistenza per la compilazione delle richieste relative a certificati demografici o atti di stato civile. È disponibile anche per chiarimenti telefonici allo 0731 538453.

Il servizio – finanziato dal Ministero dell’Interno (Progetto Fami Social Inclusion) è presente tutti i martedì e giovedì, dalle ore 11.00 alle ore 13.00. L’iniziativa si inquadra all’interno di un accordo tra Comune di Jesi e Asp Ambito 9 che prevede anche attività di formazione degli operatori dello
sportello con aggiornamenti su aspetti giuridici. La formazione sarà curata
dall’avv. Daniele Valeri, esperto in diritto dell’immigrazione, con particolare
riguardo al tema della protezione internazionale. L’accordo prevede anche
consulenze legali ai funzionari dell’Ufficio Anagrafe per dirimere situazioni
particolari o con elevato grado di complessità che riguardano cittadini di altre nazionalità.

A Jesi, come noto, sono presenti oltre 4.600 stranieri in rappresentanza di 94 Paesi: la comunità maggiore è quella rumena con 1161 iscritti, seguita da
quella del Bangladesh con 594 ed a seguire quelle dell’Albania (340), della
Nigeria (319) e del Marocco (297).