Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, l’amministrazione frena su Amazon: «Ancora non vi è nulla di certo»

L’insediamento del colosso multinazionale all’Interporto è in fase di definizione, questo ha specificato il sindaco Massimo Bacci

Il sindaco Massimo Bacci

JESI – Amazon all’Interporto? «Ancora non vi è nulla di certo». A dichiararlo, in consiglio comunale, è il sindaco Massimo Bacci. Da mesi, ormai, si parla del possibile insediamento del colosso multinazionale all’interno dell’area intermodale della Coppetella. Un migliaio i nuovi posti di lavoro potenziali. Ma c’è ancora da attendere.

«Il percorso amministrativo non è concluso – sottolinea il sindaco Bacci -. La variante urbanistica di iniziativa privata non è ancora stata approvata ed è ferma da almeno 18 mesi. Essa, comunque, non cambia le condizioni del perimetro individuato. Ad ogni modo, mancano ancora le autorizzazioni e non ho la certezza che tale variante venga definitivamente approvata, essendo passato molto tempo. Attendiamo i pareri della Sovrintendenza e del Ministero dell’Ambiente, ad esempio. Ad oggi, non so quando si realizzerà il centro Amazon, né sono in grado di fornire eventuali tempistiche».

Agnese Santarelli ha sollecitato l’apertura di un confronto sul tema. «Ho ritenuto opportuno non discuterne – ha evidenziato sempre il sindaco -, in quanto, come detto, l’iter amministrativo non è ancora concluso. È chiaro che convocheremo la commissione consiliare e apriremo il confronto su una questione del genere, ma ho ritenuto necessario attendere che il procedimento sia formalmente ultimato».