Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Amazon a Jesi, il grande centro logistico all’Interporto

Proseguono i confronti con i proprietari delle aree e con le istituzioni. Il colosso dell'e-commerce sarebbe pronto a realizzare una struttura enorme con ricadute occupazionali notevoli

JESI – Un grande centro logistico all’Interporto per Amazon. Il colosso dell’e-commerce sembra abbia indicato l’area della Coppetella per realizzare la sua gigantesca struttura a servizio della clientela del centro-sud Italia e dell’Europa meridionale. Si ipotizzano un migliaio di posti di lavoro diretti, e altrettanti a livello di indotto.

L’obiettivo, salvo imprevisti, è concretizzare il progetto entro il 2022. Oltre cinquanta gli ettari a disposizione di Amazon, che necessita di un parcheggio da almeno un migliaio di posti. La scelta logistica è assolutamente comprensibile, potendo contare sulla ferrovia interna collegata alla linea Orte-Falconara, la superstrada a una manciata di metri, con aeroporto e porto nelle immediate vicinanze.

Anche oggi, 15 settembre, i rappresentanti della multinazionale saranno in città per incontrare i proprietari dei terreni e le istituzioni. Questi sono i giorni decisivi per ultimare le pratiche e dare il via libera all’iter di realizzazione del centro logistico, che potrebbe diventare il secondo più grande in Europa dopo quello di Amsterdam.

Le ricadute sarebbero indubbiamente considerevoli per una zona, storicamente manifatturiera, che sta soffrendo la crisi economica e la concorrenza globale. Arriverebbe in Vallesina, di fatto, il futuro del commercio. Nulla è ancora certo, sebbene la strada intrapresa sia ormai sostanzialmente tracciata.