Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Allarme incendi, bruciano i campi a Chiaravalle e Jesi

Il primo rogo ha raggiunto degli annessi alle abitazioni facendo temere per la presenza di bombole di Gpl a uso domestico

L'intervento dei Vigili del fuoco

VALLESINA- Due incendi si sono sviluppati nel tardo pomeriggio di oggi, mercoledì 7 luglio, a Chiaravalle e a Jesi, frazione Minonna. Due allarmi che stanno tenendo impegnati i Vigili del fuoco da molte ore. Le prime chiamate al centralino del 115 sono scattate verso le 17,30 per un rogo di sterpaglie a lato della strada provinciale per Castelferretti, in territorio di Chiaravalle.

Il fuoco si è propagato velocemente, divorando metri quadrati di sterpaglie fino a lambire degli annessi di abitazioni confinanti. Sul posto sono intervenute tre squadre dei Vigili del fuoco provenienti da Ancona, Jesi, Senigallia e il funzionario di servizio. I pompieri stanno spegnendo le fiamme vicino alle abitazioni e raffreddando i serbatoi di Gpl presenti per usi domestici, temendo una possibile esplosione.

L’incendio, finalmente domato, è ancora in fase di bonifica per evitare potenziali focolai. Per fortuna non si segnalano persone coinvolte. Contemporaneamente, un altro rogo divampava in un campo di paglia in località Minonna, frazione di Jesi vicino all’ingresso di Jesi centro della superstrada 76. Per questo secondo incendio le operazioni di spegnimento si sono rivelate più rapide, in quanto i pompieri di Jesi in breve tempo sono riusciti a contenere l’estensione dell’incendio e spegnerlo prima che si propagasse. È l’ennesima giornata di fuoco per i pompieri chiamati a domare roghi in Vallesina.

Exit mobile version