Jesi, l’allarme: «L’impalcatura sta rovinando il marmo della statua di Pergolesi»

Il professor Gabriele Fava, fra coloro che si sono battuti contro lo spostamento del monumento, chiede alla Sovrintendenza di intervenire al più presto. Le rassicurazioni del Comune

La statua di Pergolesi

JESI – «L’impalcatura sta rovinando il marmo della statua di Pergolesi». A lanciare l’allarme è Gabriele Fava, ex sindaco nonché componente del comitato che si è battuto contro lo spostamento del monumento. Secondo il professore, per anni alla guida dell’università jesina, la struttura d’acciaio installata per l’arretramento ha creato delle macchie che potrebbero non andare più via.

«Un marmista della città, con cui mi sono confrontato, ha contattato immediatamente il Comune – fa sapere Fava -. Chiedo alla Soprintendenza di intervenire al più presto e ricordo che vi sono sanzioni penali nel caso di danneggiamento dei monumenti».

Lo spostamento della statua di Pergolesi

Nessuna preoccupazione, invece, in piazza Indipendenza. «Per preservare la statua – spiegano i tecnici municipali – è stata apposta una speciale vernice a protezione del marmo, che verrà rimossa non appena il lavoro verrà ultimato».

L’arretramento di Pergolesi andrà avanti anche nei prossimi giorni. Se il meteo lo consentirà, la delicata operazione potrebbe concludersi per il mese di maggio. Poi, ovviamente, riprenderà il cantiere della piazza, che dovrebbe concludersi per settembre. Difficilmente, però, il nuovo “salotto urbano” sarà disponibile per le fiere di San Settimio.