Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

“Viaggio nella nostra storia”, al via la nuova rassegna del Ctg Vallesina

Organizzato dal Centro Turistico Giovanile Vallesina, il ciclo di incontri vuole raccontare Jesi e la Vallesina, i loro personaggi ed i loro luoghi nell'avvicendarsi dei secoli. Ecco il primo appuntamento

Ctg e Carisj
Carlo Bellocchi e Stefano Corinaldesi del Ctg insieme a Mauro Tarantino per la Carisj

JESI – Prenderà il via sabato 20 ottobre il ciclo di incontri “Viaggio nella nostra storia” curato dal Ctg Vallesina (Centro Turistico Giovanile) per raccontare storie e personaggi di Jesi e del territorio.

Il primo appuntamento in calendario si terrà nella sede della fondazione Cassa di Risparmio di Jesi a Palazzo Bisaccioni, in piazza Colocci, alle 17.30. Per l’occasione si approfondirà la storia di Cristina Honorati Colocci, crocerossina durante la prima guerra mondiale. «Questa puntata “zero” della rassegna è dedicata ad una jesina, ultima esponente della casata Colocci – hanno spiegano Stefano Corinaldesi e Carlo Bellocchi del direttivo del Ctg – In occasione dei cento anni dalla Grande Guerra e insieme alla professoressa Barbara Montesi dell’Università Carlo Bo di Urbino, faremo un focus su questa donna che partì come infermiera volontaria». La marchesa jesina, cresciuta con spirito patriota, è stata infermiera al fronte, nella Trento liberata e poi è tornata a Jesi.

Ctg e Carisj
Carlo Bellocchi e Stefano Corinaldesi del Ctg

Quello che sappiamo di lei e di questo periodo è grazie ad un corposo scambio epistolare che ha tenuto con il fratello. Di lei la professoressa Montesi scrive: «Figlia del patriota jesino Antonio, per Cristina Honorati Colocci partire per gli ospedali da campo rappresenta il coronamento del percorso politico del padre e la realizzazione profonda di se stessa come cittadina». L’incontro di sabato prossimo sarà arricchito dal benvenuto del comitato scientifico del Cgt, con il quale hanno collaborato studiosi e scrittori come Riccardo Piccioni, Doriano Pela, Lorenzo verdolini, la stessa Montesi e Amoreno Martellini. L’accompagnamento musicale sarà curato dalla Scuola Musicale G.B. Pergolesi con il neo direttore Mauro Mazzuferi. Il coro sarà diretto dal Maestro Luca Mancini con le voci soliste di Veronica Punzo e Daniele Bartolucci, al violoncello Antonio Coloccia. Lorenza Gattini dell’associazione Fuori dalle Vie Maestre leggerà il diario della marchesa jesina. La Libreria Incontri saprà indicare le letture più adatti per approfondire l’incontro. La serata si chiuderà con un aperitivo.

«Il progetto è ambizioso e proseguirà a febbraio e marzo con altri incontri – ha concluso Corinaldesi – Vogliamo rendere attraenti gli incontri, soprattutto per i giovani. Per i prossimi appuntamenti faremo tre incontri in aula e uno fuori, per scoprire attraverso una visita in città i temi trattati. La rassegna vuole far riscoprire e conoscere come si è sviluppata la realtà in cui viviamo oggi, quale impatto abbiano avuto gli eventi di rilievo nazionale e mondiale nel contesto locale, e quali sono stati i protagonisti che hanno caratterizzato e condizionato lo sviluppo del territorio».