Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Al via il Green Loop Festival, l’economia circolare diventa arte

Dal 17 al 20 giugno a Morro d’Alba performance artistiche, workshop, laboratori per bambini e ragazzi, storytelling di impresa per celebrare il binomio tra arte ed ambiente

MORRO D’ALBA – Una quattro giorni di eventi artistici, workshop, laboratori per bambini e ragazzi, storie raccontate in vigna per discutere e riflettere di economia circolare e tracciarne le applicazioni possibili nella vita quotidiana. È il Green Loop Festival, il primo festival artistico dedicato all’economia circolare, quel modello di produzione e consumo attento alla riduzione degli sprechi delle risorse naturali e che si fonda sul riutilizzo, riparazione e riciclo di materiali e prodotti esistenti il più a lungo possibile.

Si parte il 17 giugno, con il taglio del nastro della manifestazione, alle 17, all’arco di accesso al borgo storico dell’entroterra anconetano e si proseguirà fino a domenica 20 giugno. Per quattro giorni, da mattina a sera si susseguiranno tra i diversi luoghi della cittadina e nelle sue campagne performance artistiche, convegni, attività creative per bambini e ragazzi, storytelling di impresa per celebrare il binomio tra arte ed ambiente.

L’evento di chiusura del Festival, domenica 20 giugno alle 11 in piazza Barcaroli, vedrà la presenza della sottosegretaria alla Transizione ecologica, Ilaria Fontana, tra i relatori del convegno conclusivo “Economia circolare e Recovery plan, prospettive future”.

Nel cartellone delle performance artistiche spiccano il live dei Funky Town (venerdì 18, ore 21, piazza Barcaroli), concerto con strumenti musicali riciclati da utensili tradizionali, e lo spettacolo “La margherita di Adele” (sabato 19, ore 21, piazza Barcaroli), reading teatrale multimediale sul cambiamento climatico al termine del quale ci sarà un dibattito con gli scienziati e climatologi Carlo Cacciamani e Sergio Castellari.

«Ci siamo voluti cimentare in un’esperienza importante in un anno ancora così complicato, in particolare per gli eventi culturali – ha affermato il sindaco di Morro d’Alba, Enrico Ciarimboli –. Il Green Loop Festival è un festival culturale e di arte attraverso il quale intendiamo approfondire il tema dell’economia circolare e valorizzare il principio del riutilizzo di materiali di scarto per farne nuove materie prime seconde. Noi come Comune abbiamo fatto la scelta di adottare modelli di economia circolare tempo fa, ma oggi si tratta di un argomento molto attuale, al centro della progettazione europea. E noi, pur essendo una realtà piccola, vogliamo diventare punto di riferimento di questo tema».

Ad entrare nel dettaglio del Festival e del suo programma, il direttore scientifico dell’evento, Marco Cardinaletti, ideatore del progetto, nato con la collaborazione del Comune di Morro d’Alba e grazie al finanziamento della Regione Marche, e con il coinvolgimento, tra i numerosi partner, dell’Assemblea di ambito territoriale (ATA) e dei produttori della Lacrima.

«Il Festival ha una connotazione particolare – ha spiegato Cardinaletti –: mantiene una caratteristica legata all’aspetto economico e di sviluppo e la collega all’arte. È grazie alla cultura ed all’arte che vogliamo riconnetterci con il territorio. Il Green Loop Festival presenta un’offerta per tutti e non solo per addetti ai lavori, nonostante la presenza di elementi scientifici».

Oltre ai workshop con gli esperti e gli spettacoli dal vivo, il Festival, che si svolge nella terra della Doc Lacrima, ha una striscia quotidiana di eventi in vigna – Vicari, Romagnoli e Marotti Campi le aziende coinvolte -, cantine che hanno fatto del recupero, la loro filosofia di vita. All’ora dell’aperitivo, ogni giorno, un momento dedicato agli imprenditori dell’economia circolare che si raccontano. Al mattino e nel pomeriggio si svolgeranno poi i laboratori, organizzati e gestiti dall’ATA, dedicati a bambini, ragazzi ed alle loro famiglie. Attività studiate «per sensibilizzare attraverso il gioco ed il divertimento, la creatività e la fantasia, al tema del riciclo e per andare alla scoperta dei nostri luoghi», le parole della referente ATA, Elisabetta Ubertini.

Per tutta la durata del Festival saranno presenti nei luoghi del bordo le installazioni artistiche: TerraMare (sala consiliare del Comune di Morro d’Alba) e Installazione EcoDesign (Torrione Teodorico presso “Camminamento La Scarpa”).

Ecco il programma completo:

GIOVEDÌ 17 GIUGNO
Ore 17 – Arco di accesso al borgo storico
INAUGURAZIONE DEL FESTIVAL
Taglio del nastro per la I edizione del Green Loop Festival, entrata nel borgo storico sul green carpet.

Ore 18 – Vigna della Cantina Romagnoli
STORIE IN VIGNA: APERITIVI & STORYTELLING
“Dalla valorizzazione dei rifiuti organici al riuso della plastica”. Gli imprenditori dell’economia circolare si raccontano durante una degustazione in un contesto rurale, presentando la loro innovazionesul tema dell’Economia Circolare e della Sostenibilità.

Ore 21 – Piazza Barcaroli
TAVOLA ROTONDA
“Arte e artigianato come leve strategiche per un nuovo turismo consapevole”. Un workshop di incontro e confronto tra casi di studio presentati da professori ed esperti in progettazione del territorio per indagare il rapporto tra arte, natura e uomo in un’ottica di turismo e sviluppo sostenibile.

VENERDÌ 18 GIUGNO
Ore 17 – Auditorium Santa Teleucania
TAVOLA ROTONDA
“Promuovere l’economia circolare nel settore agricolo e vitivinicolo”. Un workshop in cui gli attori del settore agricolo e vitivinicolo si incontrano e scambiano le loro esperienze, creando terreno fertile per l’avvio del progetto VINUM che mira alla produzione nel settore della cosmetica e nutraceutica di prodotti derivanti dagli scarti della lavorazione del vino.

Ore 19 – Villa Marotti Campi
LIBRO IN VIGNA: APERITIVI & STORYTELLING
Letture, pensieri e approfondimenti con Carlo Cacciamani
Presentazione di “La giostra del tempo senza tempo. I cambiamenti climatici e il patto tra le generazioni” accompagnato da letture sul tema dell’economia circolare.

Ore 21 – Piazza Barcaroli
EVENTO MUSICALE
Funky Town
Concerto con strumenti musicali riciclati da utensili tradizionali.

SABATO 19 GIUGNO
Ore 18 – Cantina Vicari
STORIE IN VIGNA: APERITIVI & STORYTELLING
“L’economia circolare nel mondo della moda e del tessile”. Gli imprenditori dell’economia circolare si raccontano durante una degustazione in un contesto rurale, presentando la loro innovazione sul tema dell’Economia Circolare e della Sostenibilità.

Ore 21 – Piazza Barcaroli
SPETTACOLO MULTIMEDIALE
“La margherita di Adele”
Reading teatrale per indagare il futuro tra arte e scienza con a seguire domande e dibattito con gli scienziati Carlo Cacciamani e Sergio Castellari.

DOMENICA 20 GIUGNO
Ore 11 – Piazza Barcaroli
WORKSHOP / Closing event:
“Economia circolare e recovery plan, prospettive future” vuole approfondire maggiormente il tema dell’economia circolare, anche in funzione del nuovo Recovery Plan per delineare le prospettive future che possano promuovere opportunità di business nel territorio e per il territorio. Interviene la sottosegretaria alla Transizione ecologica, Ilaria Fontana.

Per informazioni: https://www.morrodalba.com/green-loop-festival/

Exit mobile version