Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

«Abbiamo bisogno di aiuto», l’appello dei canili di Jesi e di Moie

Le due strutture della Vallesina che ospitano cani e gatti randagi chiedono una mano per liberare gli accessi dei piazzali e aprire le porte congelate dei box

JESI – «Abbiamo bisogno di aiuto». La richiesta arriva dai canili di Jesi e di Moie. La situazione, per i cani in particolare, è molto complessa, avendo nevicato moltissimo questa notte. La neve ha letteralmente invaso il perimetro delle strutture ed è difficoltoso muoversi all’interno delle stesse.

A Moie di Maiolati Spontini, spiegano i responsabili,  «la quantità di neve è raddoppiata e abbiamo bisogno di liberare gli accessi per poter aprire le porte dei box che si sono pure congelate. Le strade sono praticabili, se qualcuno riuscisse ci farebbe un gran favore. Portatevi stivali, guanti e una pala che noi non ne abbiamo molte. La struttura si trova in via Vallati 14».

Analoghe le criticità a Jesi, in via Zanibelli (zona Ripa Bianca): «La struttura è isolata, la strada chiusa e i box pieni di neve, anche lì serve aiuto con pale per liberare i box ed anche il piazzale per permettere l’accesso alla struttura, anche con piccoli mezzi di sgombero se qualcuno che vive nei pressi li avesse a disposizione».