Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

“3 voci di dentro”, la mini serie che porta il Teatro Pergolesi di Jesi su RaiPlay

Le cinque puntate, mostrate in anteprima e dal 10 giugno sulla piattaforma, sono state interamente girate dentro e dietro le quinte, e in parte al Moriconi, lo scorso dicembre, in pieno periodo pandemico e di chiusura al pubblico

Anteprima 3 voci di dentro

JESI – Ha sorpreso e inorgoglito gli jesini, mostrando gli aspetti più nascosti del Teatro Pergolesi e la vita degli artisti e dei tecnici, la mini serie “3 voci di dentro”, prodotta da Fondazione Pergolesi Spontini e da SubwayLab, dal 10 giugno disponibile su RaiPlay. Venerdì 11 giugno, sono state trasmesse in anteprima le cinque puntate, interamente girate dentro e dietro le quinte del teatro Pergolesi, e in parte presso il Teatro Moriconi, lo scorso dicembre, in pieno periodo pandemico e di chiusura delle attività di pubblico spettacolo. La serie è stata presentata al pubblico del Pergolesi, dal direttore artistico della Fondazione Pergolesi Spontini, Cristian Carrara, ideatore della mini serie, da Lucia Chiatti direttore generale della Fondazione, dall’assessore alla cultura del Comune di Jesi, Luca Butini, e da Andrea Antolini in rappresentanza di SubwayLab, alla presenza dei protagonisti della serie, i cantanti Lucia Conte e Giacomo Medici, il maestro Carlo Morganti, e – in collegamento video – l’attore Giovanni Scifoni. In collegamento, anche, lo sceneggiatore della serie, Stefano Valanzuolo, e Rita Borioni del consiglio di amministrazione della Rai.

Nella mini serie 3 VOCI DI DENTRO, tre personaggi stravaganti raccontano il teatro in tempo di pandemia e di chiusura forzata. Cinque puntate, in onda su RaiPlay, che fanno vivere al pubblico, in modo nuovo ed originale, il teatro, l’opera lirica e la magia che gli attori portano in scena.

Teatro Pergolesi di Jesi, provincia di Ancona, tre figure si aggirano all’impazzata nell’edificio cercando l’uscita ma non ci riescono.  Due di loro, Lutaldo e Vernizia, sono personaggi inventati e catapultati dal palcoscenico nel mondo reale. L’altro, Pacconio, che si fa chiamare “Il Maestro”, è in realtà un truffatore. Si sta nascondendo dai creditori e cercherà di raggirare i due artisti, facendoli addentrare sempre di più nei meandri del luogo.

La storia che nasce dall’incontro di questi tre personaggi diventa un pretesto per svelare al pubblico i luoghi più nascosti del Pergolesi ma anche riti e mestieri del teatro, quel microuniverso con leggi proprie.

In un clima surreale, dove i personaggi sono chiamati a interpretare se stessi, si confondono l’inganno solenne dell’opera con l’ordinarietà del quotidiano, la cronaca con la favola, e ancora la lingua di tutti i giorni con quella aulica dei recitativi romantici e le testimonianze genuine dei lavoratori del teatro con le citazioni d’opera. La messa in scena suggerirà allo spettatore di trovarsi di fronte ad un sogno.

3 VOCI DI DENTRO è prodotto dalla Fondazione Pergolesi Spontini e da Subwaylab di Jesi, società di produzione cinematografica e televisiva. Firma la sceneggiatura Stefano Valanzuolo, da un’idea di Cristian Carrara. La regia è di Andrea Antolini, Diego Morresi e Alessandro Tarabelli, fotografia di Diego Morresi, supervisione scenografica a cura di Benito Leonori, operatore e capo macchinista Leonardo Martellini.

Ne sono protagonisti l’attore romano Giovanni Scifoni, volto noto della tv e del teatro, artista dai mille talenti che sui social intrattiene i suoi fan con video irresistibili, e due cantanti lirici, il soprano Lucia Conte e il baritono Giacomo Medici. Con loro, anche, il maestro accompagnatore Carlo Morganti, e dietro le quinte (ma non solo dietro le quinte) sono le preziose maestranze tecniche del Teatro Pergolesi.