Centro Pagina - cronaca e attualità

HOME REGIONALE

Tempesta di vento nella notte. Tetti scoperchiati e un container rovesciato al Porto. Colpita tutta la costa

Numerosi gli interventi dei Vigili del Fuoco che tra le province di Ancona, Macerata e Ascoli Piceno hanno compiuto un tour de force

ANCONA – Tour de force nella notte per i Vigili del Fuoco. La tempesta di vento che ha soffiato con raffiche fino a 100 chilometri all’ora ha colpito tutta la costa da Pesaro e San Benedetto del Tronto.

Una sessantina gli interventi delle fiamme rosse nella sola provincia di Ancona per alberi pericolanti o caduti, tetti scoperchiati, insegne volate via e ostacoli al traffico. Al Porto un container impilato è stato rovesciato dal vento fortissimo, mentre alcuni gazebo del mercatino di Natale allestito in Piazza Cavour sono stati scoperchiati. Ad essere danneggiato è stato anche il telone che ricopre il Pallone del Cus che è rimasto squarciato, asciando penetrare all’interno la pioggia. Nel pomeriggio le partite si svolgeranno regolarmente. Fortunatamente non si registrano feriti.

Una diciassettina gli interventi nel maceratese anche qui fra tetti scoperchiati, alberi e rami caduto, con danni soprattutto lungo la costa nella zona di Porto Recanati dove la guaina di un tetto è stata spazzata via dal vento. Nell’entroterra in una frazione del Comune di Venarotta sono caduti i cavi della linea telefonica fissa che è rimasta interrotta. Colpita anche la città di Macerata.

Nell’ascolano sono stati invece una settantina gli interventi dei Vigili del Fuoco che per fronteggiare il surplus di lavoro hanno dovuto richiamare delle squadre in servizio. Anche qui la più colpita è stata la costa con 3 tetti scoperchiati a San Benedetto del Tronto che hanno causato danni ingenti in due abitazioni. Ad Ascoli Piceno una parabola è caduta dal tetto di un edificio tranciando un tubo di metano nel quartiere di Borgo Solestà. Fortunatamente però la tempestività delle fiamme rosse ha fatto sì che non ci siano state conseguenze. Un grande albero è caduto all’ingresso dell’Ospedale Mazzoni di Ascoli Piceno, nel parco, anche in questo caso non ci sono stati feriti. Nella zona dell’entroterra invece, fra Montalto e Rotella, il vento forte ha abbattuto numerosi alberi che sono finiti sulla carreggiata bloccando la viabilità. La situazione è stata ripristinata.