Centro Pagina - cronaca e attualità

Fermo

Furto in un’abitazione di Porto Sant’Elpidio: arrestato un 28enne

L'uomo, che è riuscito a rubare orologi, cellulare e oggetti di bigiotteria, aveva con sé anche arnesi da scasso. Nel tentativo di fuggire ha anche colpito al costato il proprietario di casa

Il materiale sequestrato dai carabinieri di Porto Sant'Elpidio

PORTO SANT’ELPIDIO – A portare a casa il risultato sono stati i carabinieri della stazione di Porto Sant’Elpidio e quelli del Nucleo Operativo e Radiomobile di Fermo che ieri sera (sabato 21 novembre) erano già impegnati in un normale servizio di controllo e di prevenzione sul territorio e sono riusciti tempestivamente a bloccare il malvivente.

Tutto è avvenuto nella tarda serata quando i militari sono intervenuti in un’abitazione della città rivierasca dopo che era stato segnalato un furto nella casa in questione. I carabinieri sono arrivati subito sul posto e hanno fermato il cittadino albanese che tentava di darsi alla fuga e che poco prima aveva anche colpito, con una gomitata al costato, il proprietario di casa che aveva raggiunto la propria abitazione nel tentativo di bloccare il furto.

Grazie al tempestivo intervento dei militari di Porto Sant’Elpidio e di Fermo, l’uomo, un cittadino albanese di 28 anni residente a Porto Sant’Elpidio e già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato per rapina impropria. Fortunatamente il titolare dell’abitazione ha riportato solo una lieve contusione al costato e ha rifiutato l’intervento dei sanitari del 118.

Il 28enne albanese invece, bloccato e perquisito, è stato trovato in possesso della refurtiva – orologi, cellulare, alcuni quadretti e oggetti di bigiotteria – e di vari arnesi da scasso – tre cacciaviti di grosse dimensioni – con i quali sarebbe entrato all’interno dell’abitazione elpidiense.

L’arrestato, in attesa di convalida, si trova ai domiciliari.