Centro Pagina - cronaca e attualità

Fermo

Festa della Repubblica, il sindaco di Fermo Calcinaro: «Città responsabile, coesa e unita» – VIDEO

Il 2 giugno nelle parole del primo cittadino: «Anche gli stessi rapporti umani sono sembrati diversi, nuovi, anche più veri. Cosa che credo non sia avvenuta nella politica nazionale»

Il sindaco di Fermo Paolo Calcinaro

FERMO – «In questo strano momento e in questo strano periodo – anzi potremmo dire epoca – della nostra vita, credo che la città si sia dimostrata oltre che responsabile anche più coesa». Sono le parole del sindaco di Fermo Paolo Calcinaro in occasione della ricorrenza del 2 giugno, festa della Repubblica italiana.

«Oltre alla città anche gli stessi rapporti umani sono sembrati diversi nuovi, anche più veri – ha continuato il primo cittadino -. L’ordinata e pacifica “invasione” delle piazze nella domenica successiva al lockdown è stata, da questo punto di vista, incredibile. Non so se ad altri livelli (parlo di politica nazionale) questa coesione ci sia stata. Io temo di no» ha concluso il sindaco, che ha voluto quindi rimarcare l’importanza, nel giorno della ricorrenza della festa nazionale, dell’unità e della coesione sociale in questo particolare periodo storico.

VEDI ANCHE: Il messaggio del sindaco di AnconaIl messaggio del sindaco di PesaroIl messaggio del sindaco di MacerataIl messaggio del sindaco di Ascoli Piceno