Centro Pagina - cronaca e attualità

Fermo

Fermana, ottimo punto a Cesena. A segno ancora bomber Neglia

Bella prova dei canarini che pareggiano 1-1 e portano a casa un risultato prezioso dal “Manuzzi”. E’ ancora una volta l'attaccante ad essere decisivo

Cesena-Fermana 1-1, le due squadre schierate al centro del campo

Dopo la cocente sconfitta casalinga di sette giorni fa con il Carpi, la Fermana era attesa da una prova molto insidiosa a Cesena, squadra anch’essa in grande difficoltà in questo inizio di torneo. Ne è scaturito un buon pareggio, 1-1, che riporta il sereno e consegna a mister Antonioli una squadra più quadrata e soprattutto, più concreta in avanti, capace, diversamente da altre gare, di rimediare lo svantaggio. A Cesena infatti, dopo un primo tempo giocato alla pari dalle due squadre senza particolari sussulti, la gara è entrata nel vivo nella ripresa, con il Cesena che ha alzato il ritmo in cerca del gol del vantaggio, arrivato al 63’ grazie a Bortolussi che, appostato sul secondo palo in occasione di un calcio d’angolo concesso ai padroni di casa, ha insaccato la rete dell’1-0. La Fermana, che aumenta il proprio peso in attacco grazie all’ingresso di Palmieri e Cognigni, riesce finalmente a pareggiare all’81’ grazie ad un gran destro di Neglia che finisce sotto l’incrocio dei pali. Arriva così un pareggio sostanzialmente giusto che porta un punto preziosissimo alla Fermana.

Questo il tabellino della gara:

CESENA – FERMANA 1-1

CESENA (4-3-1-2): Nardi; Maddaloni (41’ st Longo), Ciofi, Gonnelli, Favale; Collocolo (13’ st Capanni), Petermann (41’ st Sala), Steffè; Ardizzione; Koffi (41’ st Russini), Bortolussi All. Medri

FERMANA (4-3-1-2): Ginestra; De Pascalis, Manetta, Scrosta, Mordini; Iotti, Grbac (45’ st Staiano), Bigica (24’ st Palmieri); Liguori; Neglia (45’ st Raffini), Boateng (24’ st Cognigni) All. Antonioli

ARBITRO: Matteo Ubaldi di Roma

RETI: 63’ Bortolussi, 81’Neglia

NOTE: gara a porte chiuse. Ammoniti Ciofi, Koffi, Favale, Liguori, Manetta, Neglia. Recupero 1 +

L’attaccante canarino Samuele Neglia, anche oggi decisivo con la rete dell’1-1

Soddisfatto mister Mauro Antonioli al termine della gara:«Siamo molto contenti del pareggio per come si era messa la partita. E’ chiaro che c’è del rammarico, perché sia sull’1-1 sia nel primo tempo in cui ci siamo espressi molto bene, potevamo essere più concreti e capitalizzare al meglio certe occasioni. La squadra ha fatto comunque, complessivamente, un’ottima prestazione. Purtroppo abbiamo preso gol sul solito episodio da calcio piazzato, ma la squadra ha reagito. Grande merito alla squadra, sono stati bravissimi sia i ragazzi che hanno giocato dall’inizio ed ancora più bravi quelli che sono entrati a partita in corsa, Cognigni, Palmieri, Staiano e Raffini, che hanno permesso alla squadra di raggiungere il pareggio con delle giocate importanti. L’unica ricetta per evitare ancora certi gol presi, è il lavoro, anche se bisogna riconoscere la bravura degli avversari a punirci. Lavoreremo ancora su certe situazioni».

Nel prossimo turno, che si giocherà mercoledì 11 novembre alle 20:45, la Fermana sarà impegnata nel derby con il Fano, allenato dal grande ex Flavio Destro, appena insediatosi sulla panchina granata la settimana scorsa, dopo l’esonero di mister Marco Alessandrini.