Centro Pagina - cronaca e attualità

Fermo

Fermana sconfitta a Modena 1-0. Il solito gol in avvio punisce i canarini

Ancora una rete subita a freddo mette in ginocchio i gialloblù, che disputano comunque una discreta prova, anche se non riescono a raggiungere il pari. Società in silenzio stampa

Modena-Fermana 1-0, le squadre al centro del campo in attesa del fischio d'inizio

La gara di Modena era un test molto probante per la Fermana di Antonioli, chiamata a confermare quanto di buono fatto vedere nell’ultima casalinga contro il Matelica.

Purtroppo, al “Braglia” la Fermana è stata condizionata, e non è la prima volta purtroppo, da una rete subita in avvio. Antonioli dovrà lavorare ancora molto su questo difetto che presenta ancora la sua squadra e che non può certo permettersi chi deve lottare per la salvezza. Bisogna evitare infatti questi cali di concentrazione in avvio, soprattutto in gare come quella di oggi in cui l’attenzione dovrebbe salire da sola, quando si gioca con avversari blasonati come il Modena, in certi stadi in cui sono state scritte pagine importanti del calcio italiano.

Il Modena è dunque riuscito a portare a casa l’intera posta in palio grazie alla rete, decisiva, di uno dei suoi uomini migliori, Preziosi, dopo appena 1’ di gioco, concretizzando un’azione sviluppata dal compagno di squadra Mignanelli. La Fermana ci ha provato più volte, con Neglia, Palmieri e Grbac, senza la dovuta precisione, in un terreno reso difficile e pesante dalla pioggia caduta e dal vento che ha condizionato in parte la gara. Il match poi ha visto calare i ritmi e il Modena gestire la gara e portare a casa una vittoria che lo colloca per ora, a quota 24, al terzo posto in classifica dietro le due battistrada Padova e Sudtirol.

Modena-Fermana 1-0, Mordini cerca di contrastare un giocatore emiliano (Foto Modena FC)

Questo il tabellino della gara:

MODENA-FERMANA 1-0

MODENA (4-3-3): Gagno; Bearzotti, Zaro, Pergreffi, Mignanelli (44’ st Varutti); Prezioso (18’ st Muroni), Gerli, Castiglia (18’ st Spagnpoli); Tulissi, Scappini (18’ st Davì), Monachello (28’ st Milesi) All. Mignani

FERMANA (4-3-1-2): Ginestra; Rossoni, Manzi, Scrosta, Mordini (41’ st Sperotto); Iotti (41’ st Cremona), Grbac (29’ st Grossi), Urbinati; Neglia; Boateng, Cognigni (29’ st Raffini) All. Mignani
ARBITRO: Scarpa di Collegno
RETI: 1’ Prezioso

NOTE: giornata di pioggia intensa, terreno allentato. Gara a porte chiuse. Ammoniti Grbac e Miignanelli, Raffini, Cremona. Recupero 1 + 4

Fermana che dopo il termine della gara ha annunciato il silenzio stampa, in un momento difficile in cui la squadra sta raccogliendo spesso molto meno di quanto prodotto sul campo.

I canarini saranno di scena mercoledì 9 dicembre al “Recchioni” contro l’Arezzo alle ore 15, in una gara da recuperare a causa dell’indisponibilità di molti giocatori amaranto, positivi al Covid alcune settimane fa.