Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Fabriano: ztl, nessuna deroga. Bocciata la richiesta dei commercianti

Dopo una serie di sondaggi, il sindaco Santarelli comunica la decisione di non aprire al traffico il centro storico nelle ore dalle 14 alle 20

Il sindaco di Fabriano
Il sindaco di Fabriano Gabriele Santarelli

FABRIANO – Nessuna deroga di orario per la ztl di Fabriano. A comunicare ufficialmente la decisione all’Associazione commercianti del centro storico-centro commerciale naturale che aveva avanzato la proposta è il sindaco Gabriele Santarelli.

«Mi scuso per il colpevole ritardo con il quale sono a rispondere alla vostra richiesta. Ci tengo a dire, a tale proposito e a parziale scusante, che la stessa è stata dal sottoscritto inoltrata e condivisa con tutta la giunta e tutto il gruppo consiliare la sera stessa dell’avvenuta ricezione per poter avere una riflessione collegiale rispetto a un tema particolarmente importante soprattutto in questo momento storico. Era mia intenzione rispondervi prima, ma purtroppo ho dovuto dare priorità ad altre emergenze che mi hanno assorbito completamente in quella settimana», la premessa del primo cittadino di Fabriano.

Santarelli, insieme al vicesindaco con delega al Commercio Ioselito Arcioni, prima di decidere ha effettuato una serie di sondaggi, «decidendo anche di ascoltare direttamente la voce dei commercianti per poter prendere una decisione ancora più ragionata e consapevole. Abbiamo fatto visita a diversi negozi ricadenti all’interno dell’area pedonale per ascoltare i commercianti, capire dalla loro diretta voce quale fosse la situazione, comprendere le esigenze e raccogliere eventuali indicazioni. Pur non essendo riusciti ad ascoltare la totalità delle attività, la cosa che più mi ha colpito è stata il fatto che, seppur in una situazione di generale disagio e preoccupazione, ogni tipologia di negozio ci ha rappresentato una situazione diversa dall’altra. Quello che disorienta di più in questo momento è la difficoltà a capire quali possono essere le nuove dinamiche che si sono attivate, il che crea profonda incertezza e rende particolarmente difficile programmare e attivare le possibili e opportune contromisure».

Da qui, quindi, la scelta. «Dall’insieme degli elementi raccolti dall’attività appena descritta è scaturita la decisione di non aprire al traffico il centro storico nelle ore dalle 14 alle 20. La prossima settimana però approfondiremo, abbiamo già concordato con il vicesindaco, la modalità per agevolare il parcheggio nelle aree di sosta a pagamento», dunque qualche modifica per facilitare le attività ricadenti nell’area del centro storico di Fabriano.

L’ultimo accenno è per le imminenti festività natalizie. «Sono stati intanto affidati i lavori per il posizionamento delle luminarie e per le proiezioni. Per questi ultimi aspetti confermo quanto avevo già illustrato nel corso della riunione tenutasi nelle scorse settimane. Qualora si allentassero le misure anti Covid siamo pronti a valutare la possibilità di organizzare delle animazioni e delle attività», conclude Santarelli.