Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Vandali a Sassoferrato: danneggiati gli arredi in un giardino e rigata la fiancata di un’automobile

Nella notte fra venerdì e ieri, i vandali sono entrati in azione nel centro della città sentinate. Si sono introdotti in un giardino privato danneggiando due panchine e alcune piante. In piazza, poi, hanno rigato la fiancata di un'automobile

Le panchine danneggiate

SASSOFERRATO – Atti di vandalismo anche a Sassoferrato. Rotte piante e panchine all’interno di un cortile verde di un’abitazione non distante dalla sede del Comune, nel quartiere Castello. Rigata un’automobile. Indagano le forze dell’ordine.

Non solo a Fabriano, i vandali – o forse sarebbe meglio ora chiamarli delinquenti – hanno colpito anche a Sassoferrato. Nella notte di venerdì, si sono introdotti all’interno di un piccolo giardino di una donna residente nella città sentinate ed hanno divelto vasi con piante e le piccole panchine presenti.

Ieri mattina, 18 agosto, non appena alzatasi, la donna ha trovato questo scempio. «Questi sono i risultati delle scorrerie notturne di cui siamo vittime, oltre ai più gravi disagi psicologici creati da notti insonni e agitate Grazie ragazzi, se questo è il vostro modo di divertirvi» il commento della proprietaria reso pubblico dopo qualche ora dall’aver scoperto gli atti di vandalismo e di micro-delinquenza avvenuti nella notte.

Come spesso è accaduto a Fabriano, anche i residenti del quartiere Castello di Sassoferrato mostrano tutta la loro indifferenza rispetto a quanto accaduto. E si invoca l’installazione di telecamere che possano scoraggiare atti del genere e aiutare le forze dell’ordine nell’individuazione dei responsabili.

Come accaduto nei mesi scorsi, quando un distributore automatico di sigarette di un tabacchino di Sassoferrato era stata danneggiato, si spera che i responsabili di questo scempio possano scusarsi con la proprietaria del piccolo giardino e rifondare i danni. In fondo, per il distributore di sigarette questo è avvenuto. Forsa anche perché, i titolari avevano pubblicato su Facebook il video del danneggiamento.

Le fioriere danneggiate

Comunque sia, il malumore fra i residenti cresce, considerati i danni: danneggiato una panchina in legno e una in ferro, poi alcune piante gettare a terra. Ma non solo, a pochi metri di distanza, esattamente in piazza Caballini, ignoti hanno rubato e danneggiato un oleandro. Secondo alcuni residenti, si sono sentiti schiamazzi provenire dalla piazza intorno alle 3.45 del mattino. Hanno allertato le forze dell’ordine che non hanno trovato nessuno, ma constatato i danni a un’automobile parcheggiata in piazza. È stata rigata la fiancata sinistra con un oggetto appuntito. Le indagini sono ufficialmente partite per cercare di risalire ai vandali di Sassoferrato.