Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Vandali a Fabriano: presa di mira una fontanella

«Area sgambetto sotto le Cortine per i nostri amati cani ridotto in questo modo. Non so se la fontana sia stata rotta da vandali», il post con due foto allegate. Nella prima la situazione dei rifiuti e nella seconda la fontanina completamente divelta, dunque in terra spezzata

La fontana vandalizzata

FABRIANO – Rifiuti abbandonati. Ma, soprattutto, un probabile nuovo caso di vandalismo a Fabriano. La denuncia, come spesso accade, parte da Facebook e in poche ore si diffonde nella rete.

«Area sgambetto sotto le Cortine per i nostri amati cani ridotto in questo modo. Non so se la fontana sia stata rotta da vandali», il post denuncia con due foto allegate. Nella prima la situazione dei rifiuti e nella seconda la fontanina completamente divelta, dunque in terra spezzata.

Una situazione, dunque, che si ripete, quella relativa all’abbandono dei rifiuti, frutto anche della maleducazione dei cittadini. Ma ciò che salta più all’occhio è il colonnino della fontanella completamente divelto. Un probabile atto di vandalismo, l’ennesimo che allarma i residenti di Fabriano.

Rifiuti abbandonati

Non è la prima che accadono episodi del genere. Le segnalazioni alle forze dell’ordine, soprattutto per i casi che riguardano il centro storico di Fabriano, vengono effettuate con regolarità. Si indaga per cercare di risalire ai responsabili per far in modo che paghino loro o le famiglie. Questo perché, nella stragrande maggioranza dei casi, si tratta di giovani che – durante i fine settimane e non solo – si ubriacano e poi si “divertono” in questo modo, vandalizzando ciò che gli capita a tiro. Siano essi tavolini dei pubblici esercizi, fioriere, colonnini della fontana Sturinalto, cestini per i rifiuti. O, come in questo ultimo caso, colonnini delle fontanelle.

Si cerca, dunque, di risalire ai responsabili per colpirli nei portafogli propri e delle rispettive famiglie. In modo tale, con questo modo di procedere, cercare di fermare il triste fenomeno. Magari anche procedendo con relative denunce.

Ma, al momento, non sono molte le identificazioni. Viene chiesto un potenziamento del servizio di videosorveglianza pubblico in centro storico e non solo. Oppure, una più capillare presenza delle forze dell’ordine nelle ore notturne, non solo in città, ma anche nelle frazioni. Ma tutto ciò si scontra con un organico spesso e volentieri sottodimensionato. E, quindi, con servizi di controllo e pattugliamento che non possono essere sempre puntuali e presenti nel vasto territorio comunale di Fabriano.