Centro Pagina - cronaca e attualità

Fabriano

Vandali in azione al palaCesari di Fabriano, l’ira del sindaco

Hanno rotto il vetro della porta finestra posteriore della struttura sportiva e si sono diretti subito in direzione dei due distributori di bevande e snack. Qui hanno forzato le due cassettiere e si sono impossessati delle poche monete presenti. Il primo cittadino Santarelli: «Chiediamo ai cittadini di segnalare chi sporca e chi commette questi atti»

I muri del PalaCesari a Fabriano imbrattati dai vandali

FABRIANO – Vandali e ladri in azione al PalaCesari di Fabriano. L’ira del sindaco, Gabriele Santarelli. Si sono spostati dal centro storico cittadino, dove spesso e volentieri, purtroppo, sono autori di deprecabili performance. Ora, gli episodi di micro-delinquenza si spostano nella zona di Santa Maria.

Gli autori del furto, con annesso vandalismo, sono entrati in azione – con ogni probabilità nella notte fra sabato e domenica scorsa (6 e 7 aprile) – hanno rotto il vetro della porta finestra posteriore della struttura sportiva e si sono diretti subito in direzione dei due distributori di bevande e snack. Hanno forzato le due cassettiere e si sono impossessati delle poche monete presenti.

Evidentemente non soddisfatti, hanno pensato bene di imbrattare la parete di una delle due tribune con scritte strampalate a colpi di spray. L’episodio è stato segnalato alle forze dell’ordine che hanno avviato le indagini. Ieri, la porta finestra forzata è stata riparata.

«Proviamo una forte rabbia perché proprio sul Palazzetto stiamo investendo importanti risorse, in collaborazione con sponsor privati, per renderlo più funzionale e accogliente», lo sfogo del sindaco di Fabriano, Gabriele Santarelli.

«Pochi giorni fa i ragazzi che si sono organizzati per la pulizia del Parco Unità d’Italia hanno sollecitato l’amministrazione a una maggiore attenzione verso i parchi pubblici. Siamo consapevoli che serve un intervento da parte nostra e non è un caso se presto acquisteremo circa 170 cestini e se metteremo mano a interventi di riqualificazione a partire dalle due fontane e dal teatro all’aperto mai utilizzato. Però non possiamo nascondere che la lotta in questo modo è e resterà impari».

Il distributore danneggiato

Il primo cittadino di Fabriano invita tutti i cittadini a fare la propria parte. «A pochi giorni dalle giornate di pulizia organizzate da diverse associazioni in diversi posti di Fabriano, di nuovo la situazione è tornata indecente con nuovi rifiuti lasciati. Noi come amministrazione continueremo a fare tutto il possibile per mettere ciascuno nelle condizioni migliori per tenere pulita Fabriano, utilizzeremo al meglio le foto trappole che abbiamo acquistato per cogliere sul fatto chi sporca, ma serve uno sforzo da parte di tutti per segnalare chi sporca e chi commette questi atti di vandalismo che danneggiano tutti i cittadini».